Torna all'Home Page

wanted logo

torna all'introduzione

riassunto

armelia e skulls Fine del XVII secolo. La piccola Armelia è una bambina orfana che si guadagna da vivere cantando. Si sta esibendo nella villa del Governatore Lanceman insieme ai musicisti che l'accompagnano. Ma i nobili per i quali lei canta spesso non hanno rispetto e riguardo per la sua voce e la costringono a sforzi eccessivi. Stavolta però giunge in suo aiuto Luz, il nipote del governatore, che la trascina via dalla festa e la porta in riva al mare. Ma mentre i due stanno osservando alcuni fiori vengono assaliti da un gruppo di pirati che rapiscono Luz e danno alle fiamme la villa del governatore.
Passano otto lunghi anni da quegli avvenimenti e Armelia è riuscita a imbarcarsi, fingendosi un ragazzo di nome Alto, sulla nave del famoso pirata Skulls, il suo intento è di ritrovare Luz e riportarlo a casa. Ma il capitano non vede di buon occhio il nuovo arrivato e ne critica l'aspetto esile e mingherlino. Armelia/Alto invece nota la giovane età di Skulls e il fatto che lui abbia i capelli dello stesso biondo del suo amato Luz.
Una sera, mentre la ragazza, sulla balaustra della nave, canta in preda alla malinconia un uomo dell'equipaggio, visibilmente ubriaco, la scambia per una sirena e finisce per spararle contro un colpo di pistola. Armelia cade in mare, lo stesso Capitano Skulls si getta fra le onde per salvarla e ben presto tutto l'equipaggio scopre che il loro nuovo membro altri non è che una ragazza. A questo punto Armelia è costretta a svelare le sue carte e chiede all'uomo se sappia dove sia finito il ragazzo che cerca e che proprio il loro equipaggio ha rapito otto anni fa. L'unica risposta che riceve è che "Luz è morto".
Ma lei non si da per vinta, neppure dopo che il capitano la confina nella sua cabina, per proteggerla dagli altri uomini della ciurma, dice. Nel frattempo scopre anche, parlando con il Dottore della nave, che il nome Skulls è una sorta di titolo che viene passato di capitano in capitano.
Armelia ha modo di vedere i pirati in azione: Skulls attacca una nave che trasporta casse piene d'oro che sarebbe servito per finanziare guerre e armamenti e non è molto "contenta" della cosa, si scontra quindi con Skulls e alla domanda di lei "perché mi salvi sempre?", lui le risponde prima baciandola e poi dicendole: "perché tu sei qui per allietarmi durante il lungo viaggio".
Quando la nave attracca in un porto lì vicino Armelia ha modo di vedere come il capitano sia benvoluto e accolto calorosamente da tutti. Questo le sembra piuttosto strano, visto che è appunto un pirata, ma poi parlando con una locandiera questa le rivela che lui ha fatto molto per loro e ha spesso aiutato gli abitanti della cittadina.
Tornati sulla nave Skulls le ribadisce di smettere di cercare Luz, il ragazzo è morto. A un tratto vengono attaccati da alcuni uomini comandati dal Marchese Glenjard, il proprietario della nave assaltata quel giorno, che prende Armelia in ostaggio. Quando questa sta per essere colpita con una spada, Skulls la difende e la chiama per nome. Allora lei capisce che il ragazzo che tanto ha cercato altri non è che il capitano in persona, non aveva rivelato a nessuno il suo vero nome, ma tutti la conoscevano ancora come Alto.
Respingere gli assalitori non è certo difficile e la nave di Skulls ben presto riprende il mare, Armelia decide di restare a bordo, oramai ha ritrovato il suo "antico amore" e non ha intenzione di lasciarlo andare via.
Ma per la ragazza la vita a bordo non è semplice, l'equipaggio la accetta volentieri, ma il Capitano è spesso scontroso e non apprezza gli sforzi che lei fa per essere utile alla ciurma. Nel frattempo riescono a mala pena a sfuggire a un inseguimento della Marina e decidono di nascondersi in un'isola vicina. L'equipaggio si addentra in città per raccogliere informazioni sui movimenti dell'esercito e Armelia, nonostante il parere contrario di Skulls, decide di contribuire. Si fa assumere in una locanda che funge anche da bordello ed è frequentata dai militari, ma riesce a non finire tra le grinfie di uno di questi solo perché Skulls, travestito da ufficiale, la tira fuori dai guai. Quando il pirata la stringe fra le braccia e tenta di baciarla, lei lo rifiuta. Skulls allora le fa notare che lei è ancora innamorata di Luz e che non accetta quello che adesso è diventato.
Poco più tardi Armelia finisce per salvare uno dei membri della ciurma da alcuni soldati della Marina, ma il loro comandante ritiene il suo comportamento sospetto e viene portata al quartier generale per essere interrogata. Con uno stratagemma (molto stupido in verità) Armelia riesce a fuggire dalla cella, ma viene subito riacciuffata dall'ufficiale di prima. Mentre lei è lì intenta a dirgli che oramai Skulls avrà sicuramente lasciato il porto e starà navigando per l'oceano, il pirata fa la sua trionfale entrata in scena da una finestra. Prende Armelia fra le braccia e apostrofando l'aitante Comandante della Marina con un "hai fegato a mettere così le mani sul tesoro dei pirati" fugge via sulla propria nave.
I pirati riprendono il largo festeggiando per la vittoria appena riportata e Armelia si accorge, finalmente, di contare qualcosa e di essere importante per Skulls.
Qualche tempo dopo Skulls riesce ad entrare in possesso di una mappa sulla quale è segnata l'ubicazione di uno strano tesoro denominato "Lo Spartito del Diavolo". Armelia gli spiega che è uno spartito leggendario fra i musicisti e che potrebbe valere molti soldi, la ragazza aggiunge anche che come cantante le piacerebbe poterlo interpretare almeno una volta nella vita. L'equipaggio quindi fa rotta per i mari del sud nella direzione indicata dalla mappa. L'isola in questione viene trovata facilmente e Armelia e Skulls iniziano le ricerche dentro un'angusta grotta. L'equipaggio viene minacciato dal vice capitano ed è impossibilitato a seguirli, l'uomo, lasciandoli da soli, spera che finalmente la loro storia d'amore possa evolversi e i due dichiararsi.armelia e skulls
Nel frattempo Armelia e Skulls stanno battibeccando come sempre, mentre lì all'esterno il vice capitano e i pirati catturano due soldati della Marina. Questi rivelano che il loro Comandante è dentro la grotta in cerca del tesoro (sono stati "assoldati" da alcuni ricchi nobili desiderosi di mettere le mani sul raro spartito). L'Ufficiale ben presto si imbatte in Armelia, la prende in ostaggio e costringe Skulls a seguirlo. Vuole usarlo per mettere le mani sullo scrigno, è sicuro che lì vi sia nascosta qualche trappola (infatti la grotta è piena di scheletri di uomini morti).
Vicino l'isola giunge anche un veliero della Marina, che accortosi della presenza dei pirati, inizia a sparare dei colpi di cannone che colpiscono anche la zona della grotta facendone rovinare alcune parti bloccando l'entrata.
Skulls, Armelia e il Comandante riescono a salvarsi per miracolo, ma una delle frecce avvelenate delle trappole che erano lì nascoste ferisce il pirata. Armelia, mentre questo è semi-svenuto, lo abbraccia e gli chiede scusa, è colpa sua se sono finiti in quel luogo, era lei quella che voleva mettere le mani sullo spartito leggendario e lo ha costretto a intraprendere quella ricerca. L'ufficiale, che finalmente scopriamo chiamarsi Rayd, riconosce Skulls come il nipote del Governatore Lanceman e si scopre anche che, da piccoli, i due per un periodo sono stati compagni di giochi. I due bambini si erano anche ripromessi che da adulti avrebbero combattuto contro i pirati e contro le ingiustizie che questi compiono ai danni della gente.
Armelia gli ribatte che anche gli ufficiali di Marina dovrebbero difendere le persone in pericolo e non accontentare solo i capricci dei nobili, lui è stato spedito lì a cercare un tesoro proprio da un aristocratico che lo ha usato per i propri inutili fini e per accrescere la propria ricchezza. Conclude il suo discorso affibbiandogli anche un bello e sonoro schiaffone.
Le condizioni di Skulls però si stanno aggravando sempre più, via via che il veleno entra in circolo nel suo corpo. Chiede ad Armelia di prendere lo Spartito del Diavolo e di cantarlo per lui, prima di morire vorrebbe sentire quella canzone almeno una volta. E grazie alla voce di Armelia, che attira i pirati fino all'apertura della grotta dove si trovano, il trio viene messo in salvo, ma non prima che Skulls abbia abbracciato la ragazza e le abbia detto che la vuole a bordo con lui e che la proteggerà per sempre.
Skulls viene curato e Rayd lascia il tesoro ad Armelia come segno di gratitudine per averlo tirato fuori dalla grotta, inoltre aggiunge che una canzone così bella sarebbe sprecata fra le mani di coloro che non la capiscono fino in fondo e vogliono possederla solo per il suo valore economico. Infine la nave della Marina e quella dei Pirati lasciano l'isola e ognuno riprende la propria strada.

WANTED - Fine -

storia extra: haru wa sakura

shou e takaoGiappone. Era Meiji. Shou Kamura vorrebbe diventare un medico ed ereditare la clinica di famiglia anche se è una ragazza, invece l'unica cosa che sua madre desidera è che si sposi. Un giorno, in una libreria, incontra uno strano ragazzo dai capelli lunghi che indossa un cappello dalla foggia occidentale (è un cappello da cowboy). Quando la ragazza chiede al gestore se possiede un libro di medicina che le serve l'uomo le risponde che non è una lettura che una giovane donna può capire quindi non ha intenzione di ordinarne una nuova copia per lei. Il ragazzo allora la difende dicendo che oramai siamo in un'era in cui non si deve più far distinzione fra il sesso dei clienti. L'uomo cede e le risponde che le procurerà ciò che le serve.
I due si fermano a chiacchierare e capiscono di condividere le stesse idee sul futuro, sui propri sogni e sui cambiamenti che quella nuova era sta portando nel paese.
Quando Shou torna a casa sua madre le annuncia che è stato deciso il suo fidanzamento e che presto si sposerà con un pretendente scelto dalla famiglia ma che lei non ha mai visto nè conosciuto, la ragazza sconvolta fugge via e si imbatte di nuovo nel ragazzo di prima. I due passano un po'di tempo insieme, poi lui le dice di tornare a casa dai suoi genitori. Shou non vuole farlo e finisce per seguirlo fin nel quartiere a luci rosse. Qui il giovane, difendendo una delle prostitute, viene coinvolto in una rissa e resta lievemente ferito. Shou fa per curarlo ma alla vista del sangue sviene (complimenti! E te vuoi fare il medico... U.U). Allora il ragazzo è costretto a caricarsela sulle spalle e portarla a casa sua. Scopre così che quella che ha fra le braccia è la futura fidanzata di suo fratello Kyousuke!!
Qui Shou fa la conoscenza del suo promesso sposo, Kyousuke Sakurada, e le viene presentato anche il ragazzo dallo strano cappello dalla foggia occidentale, si chiama Takao. Kyousuke le spiega anche che originariamente lei avrebbe dovuto sposare suo fratello Takao, il quale avrebbe anche ereditato il negozio e l'attività di famiglia (sono dei commercianti), visto che la sua salute non è proprio di ferro, ma Takao si è fatto una brutta fama di delinquente e attaccabrighe quindi i loro genitori sono stati costretti a cambiare i propri piani.
Shou capisce che Takao si è costruito quella facciata e quella reputazione solo per far emergere il fratello e lo affronta, tentando anche di dichiarargli i propri sentimenti, ma lui non la sta a sentire e la tratta in malo modo, poi la rispedisce a casa propria.
Nel frattempo Kyousuke ha capito che la ragazza si è innamorata di Takao e accetta la sua richiesta di rompere il fidanzamento. Successivamente Shou, dopo aver parlato con il futuro fidanzato, sta tornando a casa propria, ma viene presa in ostaggio da alcuni individui che ce l'hanno con Takao e la portano di fronte al ragazzo per dargli una lezione. Lui come al solito si sta divertendo nel quartiere a luci rosse. Capita la situazione lui non ci mette molto a sistemare i tipacci e riaccompagna Shou dai suoi.
Arriva il giorno dell'ufficializzazione del fidanzamento, si scopre che Takao sta per partire per l'occidente con una delle navi di proprietà della propria famiglia. Shou oramai si sta rassegnando a non vederlo più e tenta di convincere i propri parenti che non vuole sposare Kyousuke nè diventare la moglie di un commerciante. A un certo punto Takao, vestito all'occidentale e con i capelli corti, entra nella stanza dicendo che è venuto "a prendere qualcosa che ha dimenticato". Chiede perdono a entrambe le famiglie e si porta via Shou. Tutto questo con la benedizione e l'aiuto di Kyousuke.

Minmay

torna all'introduzione

Questo sito non è a scopo di lucro.
Tutte le immagini sono © dei rispettivi autori e detentori dei diritti.
Tutti i testi sono © dei rispettivi autori.
Chi volesse usare testi e/o immagini del nostro sito
è pregato di chiederci il permesso via e-mail:
postmaster@nekobonbon.com.

Queste pagine fanno parte del sito:
www.nekobonbon.com.

Avviso ai visitatori: il sito Nekobonbon non usa cookie di tracciamento per fini di profilazione o marketing. Il contatore di accessi usa cookie temporanei di terze parti per l'analisi del traffico in forma anonima, continuando a navigare il sito ne accettate l'uso.
Per altre informazioni o cambiare preferenze sul consenso, visitate la pagina dell'informativa sulla privacy.