Torna all'homepage del Nekobonbon

 

Pagina introduttiva di Mizuiro Jidai La colonna sonora di Mizuiro Jidai Il manga di Mizuiro Jidai La serie tv di Mizuiro Jidai I personaggi di Mizuiro Jidai Galleria di immagini di Mizuiro Jidai Informazioni su Yuu Yabuuchi


Mizuiro Jidai - Volume 6

LE MEDIE (Chuugakkoo Hen - Il capitolo delle Medie)
Capitolo 27. Sentimental - Malinconia.
Yuko è molto combattuta quando le viene consegnato a scuola un foglio dove teoricamente dovrebbe indicare quello che vorrà fare una volta terminate le scuole medie. La piccola, infatti, non ha affatto le idee chiare sul proprio futuro e proprio non sa quale istituto superiore vorrà frequentare...
Le sue scelte potrebbero essere suggerite dalla "praticità" o dal gusto personale, un istituto vicino casa o che abbia divise scolastiche carine sarebbe certo molto divertente ma decisamente non serio e professionale. Yuko ne parla a Takako e a Hiroshi pensando di essere compresa ma, con vero stupore, si accorge che i due sono invece cambiati molto in quanto hanno le idee molto chiare e, di contro, si sono stupiti a loro volta che Yuko stessa non abbia ancora deciso niente riguardo il suo futuro. La piccola si sente fuori luogo e a casa ci pensa e ci ripensa senza approdare a nulla...
La mattina seguente, Yuko è talmente timorosa che opta per saltare la scuola, in quanto si sente fuori luogo, triste e sconsolata. Sarà una bella chiacchierata con la madre che le farà comprendere che alla sua età è normale avere dubbi ed incertezze e che i loro compagni, che lei vede già così maturi, sono semplicemente un’eccezione che confermano la regola. Yuko deve prepararsi ad approdare ad una nuova scuola e a farsi, per forza di cose, dei nuovi amici.
Capitolo 28. Tanjoobi - Compleanno.
Si avvicina il compleanno di Yuko e la piccola ci tiene in modo particolare a festeggiarlo con le persone a lei più care e ci tiene a ricevere tanti bei regali, un po’ come capita alle ragazze della sua età.
Inizialmente le cose non vanno per il verso giusto... almeno secondo lei: i suoi genitori rifiutano di comprarle il regalo per il compleanno (un agenda elettronica che Yuko desidera tanto) in quanto non adatta alla loro figlia; Takako e Kitano hanno misteriosamente litigato e dunque, visto che Yuko vuole fare la festa di compleanno, dovrà decidere chi non invitare tra le due, affinchè l’altra possa partecipare; proprio nella settimana del compleanno, a scuola, ci sarà un importante esame.
Quando pare proprio che tutto sia contro la piccola, ci pensa in solito Hiroshi a mettere le cose a posto, facendo tornare il sorriso alla sua Yuko: non è importante un regalo o una festa di compleanno, ma quello che più conta è far si che le persone che ti circondano siano fieri di essere al suo fianco! Sarà proprio Yuko a far fare la pace alle due amiche, ricevendo riconoscenza come ricompensa: un gesto che la nostra amica, grazie alle parole di Hiroshi, apprezza più di qualsiasi altro dono.
Capitolo 29. Juken zensen - Il fronte degli esami.
Manca ormai poco agli esami e a scuola vengono consegnati i voti della prova di simulazione. Per Yuko e Takako, nessun problema, tutto è andato per il meglio e le possibilità per poter accedere al liceo scelto sono molte. Kitano invece ha qualcosa di strano, pare molto giù di corda ma nessuno pare ci faccia caso tranne Yuko che si accorge del fatto ma che non gli dà molto peso in virtù del fatto che non sempre si può essere in forma al 100%.
La faccenda si complica quando, a sera tardi, la madre di Kitano chiama Yuko per dire che la figlia non è ancora rientrata a casa... Parte così un’affannosa ricerca dell’amica, Yuko, Takako ed Hiroshi si fanno in quattro ma senza risultati: Kitano non si trova. Si scopre, grazie ad un suggerimento della madre stessa, che la ragazza si è nascosta in una giostra di un parco nei dintorni in quanto la simulazione dell’esame è andata male e lei, depressa e incerta sul futuro, non sa dove andare a parare. La fiducia in se stessa che momentaneamente l’ha abbandonata, le viene riconsegnata da Yuko, Kitano ed Hiroshi: quando si vuole ottenere un risultato, se ci si impegna, lo si può raggiungere.
Kitano torna così a sorridere e gli amici le danno il giusto affetto e la giusta carica per poter proseguire nello studio.

CAPITOLI EXTRA
Kisetsu ga kita no - E’ forse arrivato il momento?
[Nota: La traduzione letterale sarebbe "E' arrivata la stagione" e oltretutto c'è un gioco di parole tra l'espressione "kita no" e il nome della protagonista Kitano. NdSbrn]
Questo racconto è interamente dedicato a Kitano e al periodo in cui si stava preparando per affrontare l’esame di terza media.
Siamo nell’aula di corso avanzato e la nostra protagonista si imbatte in Yamada, amico di Hiroshi e Yuko, simpatizzante per quest’ultima. Il ragazzo è un vero terremoto e Kitano viene coinvolta suo malgrado nelle sue disavventure, una su tutte quella di aver sbagliato aula: egli, infatti, doveva frequentare il corso base, come la piccola Yuko. Così si offre di accompagnarlo nell’aula giusta e lui prende in prestito il suo dizionario con la promessa di restituirglielo presto.
I due cominciano così a frequentarsi e a passare giornate assieme: una novità per Kitano, in quanto sempre devota allo studio, con la testa sui libri. Yamada è oltremodo gentile con lei e così la situazione diventa imbarazzante finchè si rende conto che la sua specialità è quella di fare il cascamorto con tutte le ragazza, almeno secondo il suo punto di vista.
Kitano ci rimane male e si sfoga insultando il ragazzo che, per difendersi, la paragona a Yuko (sempre dolce, gentile, disponibile), dicendo che dovrebbe prendere esempio se non vorrà correre il rischio di restare da sola per il resto della vita. La ragazza scoppia in lacrime e fugge via.
Durante la fuga, si imbatte in Hachioji, un suo compagno di classe, molto intelligente e per questo da sempre ammirato dalla ragazza... Il ragazzo, invece di confortare Kitano, si dimostra invece parecchio scontroso e l’unico suo obiettivo è quello di primeggiare nello studio e di superare anche Kitano stessa nei voti. La ragazza, rimasta impietrita dalla freddezza di Hachioji: l’aveva sempre ammirato e non aveva mai pensato a nessun altro ragazzo...
Ora però la situazione è decisamente cambiata, rivelata la vera natura del ragazzo, Kitano ripensa attentamente a Yamada e alle parole da lui rivolte. Si rende così conto del valore di Yamada stesso e corre a scusarsi con lui.
Juunjoo power no top! - Il potere del candore.
[Nota: la traduzione letterale sarebbe "Il top del potere del cuore puro" NdSbrn]
Shuji è un ragazzo che a scuola se la cava davvero bene ed ha fatto una bizzarra dichiarazione: quella di voler parlare solo ed esclusivamente con ragazze che sono più brave di lui negli studi. In aula, chiacchiera infatti solo con Shibami, una ragazza che è la prima della classe (mentre lui è il secondo) con la quale va d’accordo (anche se è il suo bersaglio preferito e spesso la critica nei modi di fare).
La situazione si capovolge al doposcuola, là infatti ci sono molte ragazze più brave di Shibami e così Shuji ha attenzioni solo per loro... con grande rabbia per la compagna di classe.
Si avvicina la data di un test importante e se il ragazzo otterrà voti più alti di Shibami, non avrà più motivazioni per dialogare con la compagna (una mente decisamente contorta). Il tempo passa e dopo l’ennesima presa in giro del ragazzo riguardo i suoi modi di fare non propriamente femminili, Shibami, con la complicità di una sua compagna di classe, passa l’estate ad imparare come si comporta una ragazza femminile, cosa si deve fare, cosa non si deve fare, come bisogna vestirsi e molto altro.
Al rientro a scuola, Shuji resta decisamente colpito dalla "trasformazione" e forse, ora, comincia a comprendere che per lui non è una semplice amica, ma qualcosa che va oltre. Ma le cose precipitano: al test fatto al rientro dalle vacanze, Shibami precipita al quinto posto nella "classifica" dei più bravi e, come da programma, Shuji non rivolge più la parola alla compagna.
Ben presto però, i sentimenti che il ragazzo avverte nei confronti della sua compagna, prendono decisamente il sopravvento e così, finalmente, Shuji si pente della sua particolare dichiarazione e decide di infrangerla per poter riavvicinarsi all’amica. Tutto è bene quel che finisce bene.
Yuu-chan no hajisarashina nikki- Il diario delle disgrazie di Yuu-chan.

Il volumetto si conclude con una serie di aneddoti (per lo più "imbarazzanti") sull'adolescenza di Yuu Yabuuchi, alle prese con alcuni pestiferi ragazzini (NdSbrn).


Questo sito non è a scopo di lucro.
Tutte le immagini sono © dei rispettivi autori e detentori dei diritti.
Tutti i testi sono © dei rispettivi autori.
Chi volesse usare testi e/o immagini del nostro sito
è pregato di chiederci il permesso via e-mail:
postmaster@nekobonbon.com

Queste pagine fanno parte del sito:
www.nekobonbon.com

Avviso ai visitatori: il sito Nekobonbon non usa cookie di tracciamento per fini di profilazione o marketing. Il contatore di accessi usa cookie temporanei di terze parti per l'analisi del traffico in forma anonima, continuando a navigare il sito ne accettate l'uso.
Per altre informazioni o cambiare preferenze sul consenso, visitate la pagina dell'informativa sulla privacy.