Torna all'homepage del Nekobonbon

 

Pagina generale di Mintna Bokura Il manga di Mintna Bokura I personaggi di Mintna Bokura Galleria di immagini di Mintna Bokura Informazioni su Wataru Yoshizumi

Maria e NoelDopo il successo di "Marmalade Boy" e la breve parentesi di "Kimishika iranai" (da noi conosciuto come "Solamente tu"), Wataru Yoshizumi si rimette all'opera con un nuovo manga che, almeno all'inizio, pare avere atmosfere completamente diverse dalle sue opere precedenti; nel gennaio del 1998 esce infatti il primo volume di "Mintna bokura", dove il titolo "Noi siamo menta" sta a sottintendere la "freschezza" della gioventù, i protagonisti del manga sono infatti molto più piccoli di quelli a cui ci aveva abituato l'autrice tanto che la storia è ambientata alle scuole medie.
Tutto prende il via quando Maria Minamino si trasferisce nell'istituto Morinomiya per seguire il ragazzo di cui si è innamorata, ma suo fratello gemello Noel, attaccatissimo a lei, intende riportarla indietro e si scrive così anche lui alla stessa scuola... e fin qui sembrerebbe tutto normale, se non fosse che Noel è costretto a farsi passare per una ragazza, dal momento che l'unico posto disponibile nel dormitorio si trova nella sezione femminile. Inutile dire che il ragazzo si troverà coinvolto in tutta una serie di pasticci e malintesi, primi tra tutti l'infatuazione per lui da parte di Sasa, membro del club di basket (che lo crede ovviamente una ragazza), e l'amicizia per la propria compagna di stanza, Miyu, della quale finirà per innamorarsi.
Il manga si presenta quindi fin dalle prime pagine ricco di gag che vedono il povero Noel come protagonista, e questo fatto rimarca l'originalità della storia dal momento che fino ad allora come protagonista della storia Wataru aveva sempre prediletto ragazze: qui, sebbene Maria e Noel siano gemelli, è proprio il ragazzo il vero fulcro della vicenda e tutti gli eventi ruotano attorno alla sua figura, sia che siano provocati da lui sia che ne venga suo malgrado coinvolto.
La stessa idea di base si presta bene alla creazione di situazioni "limite", Noel si trova sempre in situazioni imbarazzanti e tutta la storia è perciò caratterizzata da una comicità costante, merito anche dell'introduzione di Chris, giovane narcisista della scuola innamoratosi della versione femminile di Noel, che contribuisce a rendere ancora più instabile la già precaria situazione del povero ragazzo.
D'altro lato c'è da constatare purtroppo che da un certo punto in poi riemergono alcuni vizi dell'autrice, la quale ricomincia a puntare i riflettori anche su Maria, che essendo la classica ragazzina "fru fru" (come la definisce Sasa) alla continua ricerca dell'amore, porta nella storia una componente "melensa" di cui probabilmente si poteva fare a meno. Maria è infatti, a mio avviso, il personaggio più insulso del manga (tra quelli principali intendo), assolutamente insopportabile, tanto che in certi momenti della storia ti verrebbe voglia di lanciare il fumetto dalla finestra...
Maria e Noel Altra nota dolente è la presenza di alcuni personaggi "toccata e fuga": vengono introdotti nella storia dall'autrice con il solo scopo di provocare un qualche scompiglio nelle vite di Maria e Noel, ma esauriscono il loro ruolo dopo poche pagine, risultando così non solo assolutamente superficiali, ma addirittura quasi forzati, come se la Yoshizumi non avesse avuto altre idee in mente per risolvere alcuni momenti di blocco della storia. Basti pensare a Akira che appare per poche pagine solo per rovinare il rapporto tra Maria e Yoshiaki, o a Karin e Ririko che in pratica non combinano quasi niente... per non parlare poi di Daisuke che fa quasi la figura del fesso, o di Shingo e Satoko, che appaiono solo alla fine del sesto volumetto con l'unico scopo di far rimettere insieme Miyu e Noel. La mia opinione è che in questi frangenti la sensei avrebbe potuto inventarsi qualcosa di meglio...
Non fraintendemi però, Mintna Bokura è davvero un manga divertente e piacevole da leggere, e sicuramente piacerà ai fan della Yoshizumi, nonostante le sue piccole "forzature" che però nel complesso contribuiscono alla buona riuscita della storia. Per cui, dal momento che il manga è stato pubblicato anche in Italia (col titolo "Cuore di Menta") dalla Planet manga, consiglio a chi se lo fosse perso di recuperarlo al più presto, magari approfittando della ristampa nella collana Wataru Yoshizumi Collection visto che la prima edizione è ormai esauritissima ^_^



In My Humble Opinion (I Commenti Degli Altri):
Come saprà chi ha letto il mio precedente commento, all'inizio questo manga mi aveva galvanizzato parecchio, poi la Yoshizumi ha iniziato a divagare com'è suo solito e la trama è degenerata. Persino Noel che prima mi stava così simpatico dopo un po' mi è piaciuto di meno e Maria era sempre più odiosa ogni numero che passava (è persino accaduto ciò che temevo di più...). Ennesimo fallimento, un vero peccato perchè i disegni della Sensei sono sempre molto carini e precisi.

Questo sito non č a scopo di lucro.
Tutte le immagini sono © dei rispettivi autori e detentori dei diritti.
Tutti i testi sono © dei rispettivi autori.
Chi volesse usare testi e/o immagini del nostro sito
è pregato di chiederci il permesso via e-mail:
postmaster@nekobonbon.com

Queste pagine fanno parte del sito:
www.nekobonbon.com

Avviso ai visitatori: il sito Nekobonbon non usa cookie di tracciamento per fini di profilazione o marketing. Il contatore di accessi usa cookie temporanei di terze parti per l'analisi del traffico in forma anonima, continuando a navigare il sito ne accettate l'uso.
Per altre informazioni o cambiare preferenze sul consenso, visitate la pagina dell'informativa sulla privacy.