Torna all'homepage del Nekobonbon

 


Cover NakayoshiIl manga Kirara Princess, ad opera di Nao Kodaka su sceneggiatura di Rika Tanaka, fu pubblicato dalla casa editrice Kodansha a cavallo tra il 2005 e il 2008, inizialmente sulle pagine della rivista Nakayoshi e in seguito spostato su Nakayoshi Lovely. Come sempre accade in Giappone, in seguito il manga è stato raccolto in tankobon per un totale di 5 volumetti (disponibili anche in formato digitale) che ad oggi non sono mai stati ristampati in edizione deluxe; esistono però due libriccini di circa 200 pagine che non sono altro che la versione romanzata del manga, le cosiddette "light novel"... probabilmente avrebbero dovuto essere 5 anch'essi ma la pubblicazione si è interrotta al secondo numero (posso ipotizzare per scarsità di vendite).

Il fumetto ha avuto una buona accoglienza soprattutto all'estero, probabilmente grazie alla presenza nella storia di alcune delle principesse Disney più famose, e in alcuni paesi è stata quindi pubblicata una versione tradotta: possiamo quindi leggere la storia in inglese (TOKYOPOP, che però ha diviso in volumi a metà e ha interrotto la pubblicazione alla quarta uscita, lasciando la storia incompleta), francese (PIKA Edition) e tedesco (Egmont Manga), in volumetti fedeli all'originale, mentre in Italia il manga è ancora inedito (è comunque possibile fruire delle scanlations tradotte dal sito Mangaland: cliccate qui ^_^).

Una piccola parentesi sul titolo di quest'opera: in tutte le edizioni estere il nome di Kirara è stato traslitterato con la lettera L, ovvero Kilala. Premesso che in giapponese la R e la L sono rappresentate allo stesso modo e che quindi foneticamente entrambe le grafie sono corrette, in uno dei numeri di Nakayoshi in cui veniva serializzato il manga vennero regalati degli adesivi sui quali campeggia la scritta Kilala in caratteri occidentali; quindi in fin dei conti la traslitterazione giusta sarebbe proprio Kilala. Perchè allora io ho deciso di usare dappertutto la versione Kirara, vi chiederete voi? Semplicemente perchè mi piace di più e fa più "jappo" ;-PPPP (e perchè qui comando io!!! XDDDD)

Qui sotto potete vedere le cover delle varie edizioni del manga, trovate anche il link al riassunto completo e ad un approfondimento sulle principesse Disney; proseguite però anche in fondo alla pagina per leggere una breve biografia delle due autrici del manga. Buona lettura! ^__^

Il Riassunto Completo

L'Edizione Giapponese


ISBN 978-4063640908
(06/09/2005)


ISBN 978-4063641059
(06/03/2006)

ISBN 978-4063641189
(06/09/2006)


ISBN 978-4063641431
(06/04/2007)


ISBN 978-4063641783
(06/03/2008)

Le Light Novel


ISBN 978-4062829076
(20/09/2008)


ISBN 978-4062829175
(20/03/2009)

Le Edizioni Occidentali


TOKYOPOP
(lingua inglese)


PIKA Edition
(lingua francese)

Edizione Egmont Manga
(lingua tedesca)


Nao Kodaka (che si è occupata dei disegni) e Rika Tanaka (che ha scritto invece la storia) sono due autrici abbastanza "anonime" del panorama fumettistico giapponese e vengono infatti ricordate principalmente per "Kirara Princess".

Nao Kodaka è nata il 12 maggio di un anno imprecisato, non ha al suo attivo molte opere e si tratta sempre di storie magiche/fantasy destinate a un target di ragazzine, e sicuramente il suo tratto molto gradevole e "puccioso" si presta parecchio a questo genere. Tra i titoli di cui si è occupata possiamo citare "Hatsukoi Lunch Box" e "Aikatsu!"; inoltre ha collaborato con la Disney anche per i manga "Princess to Mahoo no Kiss Comics" (trasposizione a fumetti de "La principessa e il ranocchio") e "Disney's Magical Dance!!" basato sull'omonimo videogame. Forse l'altra sua opera più famosa è però "Jigoku Shoujo" (da noi conosciuta col titolo "Hell Girl") di cui ha realizzato alcune storie extra a tematica horror, basate su esperienze vissute da alcuni lettori (o almeno così dicono loro :P)

Rika Tanaka si è invece occupata della sceneggiatura del manga "Musume. Monogatari" e il relativo sequel "Musume. Monogatari Alive!" (disegnati da Yutaka Kanzaki), e ha fatto parte dello staff di alcune produzioni animate (occupandosi della colorazione digitale) tra cui alcuni film di "Doraemon", il lungometraggio "Piccolo Nemo", e la serie tv "Hunter x Hunter".

Sbrn

Per la cover della rivista Nakayoshi si ringrazia il sito Miss Dream ^_^

Questo sito non č a scopo di lucro.
Tutte le immagini sono © dei rispettivi autori e detentori dei diritti.
Tutti i testi sono © dei rispettivi autori.
Chi volesse usare testi e/o immagini del nostro sito
è pregato di chiederci il permesso via e-mail:
postmaster@nekobonbon.com

Queste pagine fanno parte del sito:
www.nekobonbon.com

Avviso ai visitatori: il sito Nekobonbon non usa cookie di tracciamento per fini di profilazione o marketing. Il contatore di accessi usa cookie temporanei di terze parti per l'analisi del traffico in forma anonima, continuando a navigare il sito ne accettate l'uso.
Per altre informazioni o cambiare preferenze sul consenso, visitate la pagina dell'informativa sulla privacy.