Torna all'Indice dei Reportage

LUCCA COMICS 2007

LocandinaE Lucca Comics è passata anche quest'anno... come al solito ti lascia a pezzi, ma almeno personalmente [nota di Minmay-chan] me la godo sempre un sacco!! ^O^ Non c'è solo la mostra mercato, ma si incontrano un sacco di amici e "colleghi", c'è il cosplay, le mostre, i concerti, le conferenze e tutti gli annessi e i connessi... Insomma, io [sempre Minmay-chan ^O^] ne sono uscita entusiasta per il secondo anno consecutivo (e non è poco). La mostra era ancora in città e presumo che oramai questa sarà la sua collocazione da ora in poi. Bene! perchè mi pare, come dicevo anche l'anno scorso, che così sia molto più godibile. La novità più succulenta, almeno per noi shoujo-maniaci, era la presenza di Fuyumi Souryo (per i tre gatti che non lo sanno ancora è l'autrice di Mars, ES, Cesare... etc...etc... c'è una corposa biografia -da aggiornare! ;P- nelle pagine del Neko! XDDDD), erano previste due giorni di incontri per gli autografi, solo che arrivate allo stand della Star Comics giovedì 01/11 verso le 12 (quindi il primo giorno di fiera) io e Aya-chan abbiamo avuto una brutta sorpresa: nonostante sul sito della Star ci fosse scritto che bisognava prenotarsi allo stand e acquistare una copia di Cesare... le liste prenotazioni erano già tutte complete (erano state raccolte via internet) e Aya-chan era la 4° delle riserve di domenica pomeriggio. Inutile dire che non ce l'ha fatta ad avere l'autografo. Insomma... come al solito la coerenza è andata a farsi benedire... e meno male raccomandavano a noi fan la massima correttezza!! Aya-chan si è dovuta accontentare di vedere la sua autrice shoujo preferita dal vivo e di aver assistito alla conferenza stampa.
Per quanto mi riguarda ho trovato molto bella la mostra a lei dedicata, Sbrn notava che erano presenti solo disegni da Cesare e sarebbe stato bello poter vedere qualche altro suo lavoro visto che in Italia i suoi manga sono stati pubblicati tutti dalla stessa casa editrice, beh, forse ha ragione, ma a me la mostra è sembrata comunque valida e i disegni esposti erano davvero molto molto molto belli. Le illustrazioni a colori ti conquistano totalmente tanto sono precise e ben realizzate e le tavole a in bianco e nero sono essenziali ma efficacissime. Souryo-Sensei non fa correzioni di alcun genere!! Le sue tavole originali sono pulitissime!! Infatti mi è venuto spontaneo fare un confronto con le mostre di altri autori dove c'erano tavole piene di correzioni. Questo non vuol certo essere una critica agli altri autori che correggono, è solo che mi è sembrato "strano" vedere disegni originali così puliti!! E' più usuale vedere le correzioni. ^__^Mostra Berubara
Bellissima anche la mostra dedicata al fumetto francese Murena (di Jean Dufaux e Philippe Delaby). Avevo già apprezzato l'albo uscito per la Panini Comics, ma vederne le tavole e le illustrazioni originali è stato emozionante. I disegni sono davvero ricchissimi di particolari (ci siamo spesso incantati sulla rappresentazione delle lunghe file di soldati romani, anche se i personaggi erano lontanissimi e l'idea era resa con due piccole linee si capiva che erano delle persone!!). Ogni tavola meritava almeno 5 minuti di osservazione. Delaby disegna davvero in modo eccelso. Interessanti anche le altre mostre: Paolo Bacileri, autore e disegnatore di Napoleone della Bonelli e ZenoPorno; DMZ un fumetto americano ambientato in una futura New York dove è in atto in una presunta guerra civile, gli autori sono Brian Wood alla sceneggiatura e Riccardo Burchielli ai disegni; una divertentissima (e piccante) raccolta di disegni e tavole di Daniele Caluri; un omaggio al personaggio bonelliano di Giulia; l'onnipresente Corto Maltese che fa sempre piacere vedere; e infine un'interessantissima mostra sugli autori russi con tavole che spaziavano in qualunque genere: dall'underground, all'illustrazione fantasy, c'erano persino alcune tavole che erano palesemente ispirate dal Giappone e dai manga. Peccato solo che non ci fosse una traduzione dei testi e fossero solo in russo (lingua che purtroppo ci manca! ^^;;;). Inoltre la Yamato Video aveva organizzato nel proprio stand una mosta dedicata a Versailles no Bara/Lady Oscar esponendo anche alcuni cimeli (tipo il libro di illustrazioni degli anni 70) e anche la "ricostruzione" di uno degli abiti che Maria Antonietta indossa nell'anime.
Anche quest'anno non sono mancati i concerti sia di cover band come i Bishoonen, i Poveri di Sodio, La Mente di Tetsuya, i Mr Magoo, Miwa e i suoi Componenti, ma anche di "pilastri sacri" della sigla "made in Italy". Abbiamo assistito a un bellissimo concerto dei Superobots il giovedì pomeriggio, mentre il venerdì sera era presente Nico Fidenco che a volte si scordava le parole per strada (le coriste gli sono state molto d'aiuto), ma che ha sempre una voce stupenda e ci ha fatto fare un gran bel tuffo nei ricordi (come dimenticare Bem che "picchia a sangue con un randello"?!! XDDD). Un po' più "only for fan" il concerto degli Oliver Onions di sabato (iniziato in stra-mega-ritardo). HannoHades, Crystal e Pandora presentato quasi tutte canzoni "extra" cartoni. Peccato perché, almeno noi, avremmo preferito ascoltare più le sigle e le canzoni più famose dai film di Bud Spencer e Terence Hill che le altre cose.
Per quanto riguarda le novità editoriali che saranno presenti nelle nostre fumetterie l'anno che viene è stato annunciato praticamente di tutto (e probabilmente oramai avrete visto l'elenco completo ovunque su forum e siti vari), noi per dovere di cronaca dovremmo citare almeno le uscite shoujo, ma invece... io sono di parte e vi cito in ordine sparso solo le cose che mi piacciono di più! ;PPPP [W la democrazia!!].
Panini Comics ha annunciato di aver acquistato i diritti di Last Canvas altro manga dedicato a Saint Seiya/I Cavalieri dello Zodiaco e ce lo proporrà in edizione sottiletta alternato a Episode G. Intanto la Star Comics ristamperà il manga "classico" di Masami Kurumada stavolta in edizione Kanzenban (come Dragonball per intenderci): formato più grande e tavole a colori. Inoltre circola voce che ad anno nuovo ripartirà su Italia 1 la replica della serie tv a cui seguirà la Saga di Hades, mentre in Giappone a dicembre inizia la messa in onda della parte dei Campi Elisi che concluderà finalmente la serie! E per Saint Seiya al momento è tutto (e scusate se è poco! XD).
Dopo le notizie importanti (;PPP) passiamo agli shoujo: Panini Comics pubblicherà The Gentlemen Alliance (Shinshi Doumei Cross) di Arina Tanemura, Cherish di Wataru Yoshizumi, Hataraki Man di Moyoko Anno (beh gli ultimi due sono Josei non shoujo, ma pazienza! ^O^), ristamperà Angel Sanctuary non ribaltato e con i volumi divisi come gli originali [PORKAPALETTINA!!! >.<!!!]. Star Comics già a dicembre 2007 ci proporrà Alpen Rose di Michiyo Akaishi e Suki dakara suki (col titolo di Mi piaci perchè mi piaci) dell Clamp. Ristamperanno poi Haikarasan ga tooru/Una ragazza alla moda di Waki Yamato e pubblicherà Crimson Hero di Mitsuba Takanashi e Virgin Crisis di Mayu Shinjo che sinceramente non ho capito quale manga sia ma dalla trama che ne fanno i Kappa Boys pare essere Akuma-na Eros (Virgin Crisis dovrebbe essere il titolo italiano). La Dyn.it ha confermato che Fruits Basket finirà nei primi mesi del 2008 (no dico ci prendono in giro?? Tsubasa ChronicleManca un numero ci credo che finirà nei primi mesi del 2008... U.u!!!) e tornerà sui nostri scaffali Saiyuuki Reload (anche questo non è uno shoujo ma... kissene! ;PPP). Proprio in fiera è uscito Stigma di Kazuya Minekura con una confezione perfetta e stupenda (messaggio commerciale! COMPRATELO!!! XDDD). La Flashbook ha annunciato la solita lista infinita di Manhwa di cui non capisco mai un tubicino (non per essere razzisti, ma davvero non mi ci raccapezzo!! ^^;;;). E' uscito invece il nr 1 di Horror Collector di Lee So-Young per la Jpop. Preso, letto, molto bello e intrigante! ^_^
Per quanto riguarda i manga non shoujo sorvolo sulla ristampa deluxe di One Piece e Inuyasha (a detta dei Kappa Boys necessaria) e su mille altre cose. Cito solo l'edizione in dvd da parte della Dyn.it di due pietre miliari che tutti dovremmo avere nella nostra videoteca ovvero Astrorobot e Ginguiser. No dico io.. ma con tutti i bei (vecchi) robot che ci sono in giro fanno Astrorobot e Ginguiser??!!! Due delle serie robotiche più tristi (in tutti i sensi) mai approdate in Italia!!?? Si vede che i diritti delle serie robotiche belle oramai sono stati già tutti accaparrati....... Tornerà nelle nostre fumetterie Mitsuru Adachi (per la gioia di Sbrn) con due fumetti: Cross Game per la Flashbook (ennesimo manga che parla di sentimenti e baseball) e una cosa che non ho ben capito cosa sia intitolata L'Avventuroso per la Star Comics.
Per quanto riguarda il cosplay anche quest'anno le persone in costume erano moltissime, il nr dei partecipanti alla gara è lievitato ancora. I bei costumi erano tantissimi, Naruto forse era la serie più gettonata (più che altro erano moltissimi i Ninja dell'organizzazione Alba), ma erano molto presenti anche personaggi da Death Note e abbiamo incontrato diversi protagonisti di Saint Seiya. Poi classici: Lupin III, circola ancora qualche guerriera Sailor, qualche Sakura con Tomoyo e non, personaggi delle Clamp a sfare (soprattutto da Tsubasa Reservoir Chronicle e xxxHolic), abbiamo visto un Tekkaman bellissimo, Ryo e Shin dai Samurai Trooper, un gruppo fantasmagorico da Angel Sanctuary, alcuni temerari vestiti da Sponge-Bob e personaggi di Keroro. Insomma ce n'era per tutti i gusti, come al solito.Dimostrazione di Go
E infine non ci resta che segnalare le dimostrazioni di Go ad opera di veri maestri giapponesi che sono state organizzate nel "padiglione Japan" e la vendita di prodotti tipici nipponici (da alcuni stuzzichini e dolcetti a veri e propri bento che potevano essere una soluzione per il pranzo). Speriamo che la cosa si ripeta anche gli anni a venire!
Bene, anche per quest'anno abbiamo fatto il nostro dovere, in attesa della prossima mostra direi che questo reportage può anche concludersi qui, le cose da dire erano moltissime, spero di non averne tralasciata nessuna...

Minmay-chan
Torna all'Indice dei Reportage

Questo sito non è a scopo di lucro.
Tutte le immagini sono © dei rispettivi autori e detentori dei diritti.
Tutti i testi sono © dei rispettivi autori.
Chi volesse usare testi e/o immagini del nostro sito
è pregato di chiederci il permesso via e-mail:
postmaster@nekobonbon.com.

Queste pagine fanno parte del sito:
www.nekobonbon.com.