Torna all'Home Page

Gouhou Logo

Introduzione Il Manga I Personaggi Galleria di Immagini Le Clamp

introduzione

groupPremetto subito che io non sono una super-fan delle Clamp, purtroppo ho iniziato ad apprezzare queste autrici da non molto tempo e soprattutto grazie a un gruppo di "clampisti" piuttosto, come definirlo... convincente. Questo è uno dei pochissimi loro fumetti che mi hanno colpito subito, quindi è veramente strano che sia io ad inaugurare le opere di queste autrici sul Neko visto che qua c'è gente più qualificata di me.
Devo dire che fin da quando iniziarono a circolare notizie su questo manga la sua storia mi aveva parecchio incuriosita, ma non avevo mai avuto il coraggio di comprarlo visti i precedenti che avevo avuto con le sue autrici e alcune immagini che circolavano in rete (mi ricordo che mi lasciò molto perplessa quella dove si vedono i pesci che nuotano in aria... tanto che mi domandai chi era lì nel gruppo che si faceva le fantomatiche "drug" del titolo... ^^;;;). Decisi di lasciar da parte la curiosità e rimandare la lettura a una futura versione italiana che ci sarebbe sicuramente stata prima o poi (molto prima che poi), quindi appena sono usciti i tre numeri disponibili l'ho chiesto in prestito a Mikako. Ho letto i volumi molto velocemente e li ho trovati parecchio gradevoli, certo assomigliano a qualcosa (un certo Yami no Matsuei?? O ancora meglio un altro certo Wild Adapter?!? ;PPPP), ancora una volta le autrici non si sono inventate niente, ma quando non hanno a che fare con fini del mondo o ragazzine kawaii che fanno vedere le mutandine ad ogni occasione sono delle mangaka più che sopportabili e partoriscono anche qualche storia carina.
Gouhou Drug (il titolo significa Droga Legalizzata) è iniziato nel 2000 ed è stato pubblicato per la casa editrice Kadokawa Shoten. Da allora ha all'attivo solo tre tankobon ed è tuttora in corso sia in patria che qua. La storia editoriale di Gouhou Drug è stata molto travagliata, iniziato sulla rivista Mistery DX, è passato prima su Shoujo Teikoku e infine su Asuka, dall'estate 2003 ha subito un lungo stop quando finalmente nel 2011 è ripartito su Young Ace sotto il titolo di Drug & Drop.
La Star Comics da noi ha pubblicato i tre volumi di Gouhou Drug bimestralmente a partire da Maggio 2004 col titolo meno pericoloso di Lawful Drugstore.
Il fumetto è disegnato da Tsubaki Nekoi (Mick Nekoi) e sceneggiato da Ageha Ohkawa (Nanase Ohkawa) [le autrici a un certo punto della loro carriera hanno deciso di cambiare i loro storici nomi ^^;;], ovviamente due dei membri del gruppo delle Clamp. Il tratto della Nekoi è semplice e pulito e i retini sono presenti dove ce n'è realmente bisogno (comunque sembra finita l'era del "retino clampiano", ultimamente sono molto pochi i fumetti dove queste autrici fanno un uso massiccio di tale tecnica, forse sopravvive il solo X). La storia ha inizio quando Rikuo Himura raccoglie letteralmente per strada Kasahaya Kudou che stava morendo assiderato e se lo porta a casa. Qui Kasahaya inizia una convivenza forzata con il suo salvatore e, insieme a lui, lavora per Kakei, proprietario della Farmacia Midori. Ma i due non sono solo dei commessi del negozio, per il padrone della farmacia svolgono anche alcuni "strani" incarichi... Kasahaya riesce a vedere il passato e percepire i sentimenti legati a particolari luoghi e oggetti, mentre Rikuo è telecinetico, inoltre lo stesso Kakei pare possa prevedere il futuro. I due vengono spesso spediti qua e là per la città a recuperare oggetti o cercare persone o risolvere inspiegabili casi. Alla combriccola spesso si aggiunge il misterioso Saiga, amante di Kakei e, all'apparenza, nullafacente dormiglione.
Beh... la prima cosa che si nota leggendo il fumetto è che la trama è pensata per piacere alle ragazzine e ricalca la falsariga delle serie di bishounen (dove i protagonisti sono tutti bei ragazzi dal passato tragico che hanno fra di loro, a volte, dei rapporti piuttosto ambigui, vedasi i vari Saiyuuki, Weiss Kreuz, Meine Liebe ecc...) e che le autrici abbiano voglia di "provocare", partendo dal titolo (Droga Legalizzata) che, al momento, ha davvero poco a che fare con la storia del fumetto (insomma si sarebbe potuto benissimo intitolare "La Strana Combriccola della Farmacia Midori" e non sarebbe cambiato niente ;PPP), per passare poi alla fantomatica foglia di marijuana che è presente un po' ovunque nel manga e in Giappone campeggia persino sulla copertina (posso capire che qua la Star Comics abbia voluto mettere le mani avanti addolcendo il titolo e omettendo tale piccolo particolare dalle sue cover ^__^;;; Le mamme anti-goldrake sono sempre dietro l'angolo, purtroppo...). A lungo questo fumetto è stato ritenuto un boy's love sia per alcune particolari illustrazioni dei due protagonisti, sia per il rapporto che hanno Kakei e Saiga, ma anche qui le autrici sembrano pervase da un gran senso di sadismo verso le loro lettrici: infatti nonostante la situazione fra il proprietario della Farmacia Midori e il suo misterioso amico sia palese non ci mostrano mai niente e anche il rapporto ambiguo fra i due protagonisti è... molto poco ambiguo. Le uniche cose che si vedono sono appunto le situazioni presentate nelle illustrazioni dei frontespizi dei capitoli.
Come dicevo, nonostante tutto, ho trovato questo manga gradevole e intrigante al punto giusto, certo niente di nuovo sotto il sole, ma si fa leggere volentieri, probabilmente non è l'opera migliore delle Clamp, ma risulta decisamente interessante. Sicuramente consigliato alle ragazze amanti delle serie di bishounen, per quanto riguarda i maschietti... beh... non lo vedo un titolo a loro congeniale, meglio che si cimentino con i vari Chobits, Clover, X etcc...

Kasahaya e Rikuo

In My Humble Opinion (I Commenti degli altri):
Shu
Non essendo una 'yaoista' XD sopporto poco gli accenni fanservice che le CLAMP si sentono in dovere di ficcare in tutti i loro manga, facendoci ambiguamente capire quali sono le coppiette del loro cuore, ma siccome qui siamo più dichiaratamente sullo shounen-ai la cosa mi ha dato meno fastidio. La storia è piuttosto interessante, Saiga fa schiantare dalle risate, e ci sono molti risvolti che possono evolversi in maniera intrigante…

Minmay

Questo sito non è a scopo di lucro.
Tutte le immagini sono © dei rispettivi autori e detentori dei diritti.
Tutti i testi sono © dei rispettivi autori.
Chi volesse usare testi e/o immagini del nostro sito
è pregato di chiederci il permesso via e-mail:
postmaster@nekobonbon.com.

Queste pagine fanno parte del sito:
www.nekobonbon.com.

I personaggi Il Manga Gallery CLAMP gadget e cuorisità

Avviso ai visitatori: il sito Nekobonbon non usa cookie di tracciamento per fini di profilazione o marketing. Il contatore di accessi usa cookie temporanei di terze parti per l'analisi del traffico in forma anonima, continuando a navigare il sito ne accettate l'uso.
Per altre informazioni o cambiare preferenze sul consenso, visitate la pagina dell'informativa sulla privacy.