Torna all'Home Page

Yume Chuu Logo

Introduzione Manga Personaggi Galleria di Immagini Kazumi Ohya

Introduzione

Azuki e Sohma Il mio primo incontro con Dream Kiss, ma chiamiamolo con il suo titolo originale Yume Chuu, è stato casuale: un giorno dovendo prendere il pullman e non avendo niente da leggere con me, sono andata dal giornalaio e l'ho visto. Era lì insieme agli altri manga, mi ha attratto la copertina e incuriosita l'ho comprato. Beh, il mio intuito non ha sbagliato, già dalle prime pagine Kazumi Ohya ti catapulta letteralmente nel mondo di Azuki e dello spettacolo giapponese.
Un altro particolare veramente azzeccato di quest'opera sono i disegni, li ho trovati freschi e molto belli e anche la storia è molto carina, ma non volendovi annoiare ancora inizierò proprio nel raccontarvene la trama.
Azuki Yamagishi ha quindici anni e frequenta il primo anno di liceo, come tutte le ragazze sogna il principe azzurro, ma ahimè, con i ragazzi non è proprio fortunata!! Infatti tutti quanti le chiedono di uscire solo perchè lei è la figlia del presidente della Yamagishi Production (una famosa agenzia di produzione) e quindi tutti i ragazzi vorrebbero, attraverso lei, incontrare suo padre per poi entrare a far parte del mondo dello spettacolo. Che dire! Dei veri approfittatori e a causa di questo la nostra Azuki soffre, infatti quello che succede nelle prime pagine di questo fumetto è una storia che si ripete spesso: è il suo primo appuntamento con l'ennesimo ragazzo che l'ha avvicinata per "profitto", lei, appena capite le sue reali intenzioni, infuriata scappa via. Mentre cammina distrattamente si sfoga al telefono con la sua amica Chizuru, anche lei attrice per la casa di suo padre, e ha un piccolo incidente. Incontra così per la prima volta Sohma Nakaido. Lui la prende in giro per il ciondolo che porta legato al cellulare, lei indignata fugge via ed entra nel negozio di un parrucchiere, decide, senza pensarci troppo su, di farsi tagliare i capelli, gesto che le sarebbe servito per ricominciare da zero dopo l'ennesima delusione.
Con questo taglio nuovo e nuovi vestiti decide di andare alle audizioni per i Romeo Gakuin, una sorta di Amici/X Factor alla giapponese. Qui viene scambiata per un ragazzo e si ritrova a fare il provino insieme a tutti i partecipanti. Quando incontra suo padre, l'uomo la incoraggia a proseguire con questa farsa per fare in modo che alla fine l'esperienza le serva per selezionare i partecipanti per il nuovo progetto dell'Agenzia Yamagishi: fondare un gruppo formato da dieci ragazzi, che incideranno dei CD e appariranno alla televisione in uno sceneggiato.
Purtroppo la nostra amica viene scoperta quasi subito, ma non tutti i mali vengono per nuocere e suo padre le dà l'incarico di seguire da vicino tutti i ragazzi che sono entrati a far parte dei Romeo Gakuin. I membri selezionati sono il bellissimo Sohma, che avevamo incontrato prima, a cui si aggiungono: Daiki Sumi, Sohta Uehara e Tasuku Suzuki.
Il lato interessante della storia, oltre all'amore che sboccia fra Azuki e Sohma, è anche lo sviluppo dell'amicizia che nasce tra i vari ragazzi, si nota come tra un lavoro televisivo e l'altro ci possa anche essere tempo per rapporti sinceri e duraturi.
Yume Chuu  è uscito in Giappone negli anni 2000/2001 e, come qua da noi, è stato raccolto in quattro volumi. In patria è stato pubblicato originariamente prima sulla rivista Betsucomi, poi raccolto in tankobon nella collana Flower Comics della Shogakukan. In Italia è stato dato alle stampe dalla Star Comics nella collana Amici, oramai diversi anni fa.

cast

In My Humble Opinion (I Commenti degli Altri):
Sbrn
Ero molto incuriosita da questo manga della Ohya, autrice che già conoscevo per un'altra sua opera, Seikimatsu Teppen Boy. Purtroppo però devo dire che sono rimasta un po' delusa, non so se per la brevità della storia (l'ultimo volumetto è "uno scandalo"!!! U_U) o se per la cadenza con cui è stato pubblicato... fatto sta che nel complesso non mi ha detto molto. Forse una rilettura "tutta d'un fiato" gli gioverebbe...
Minmay
Sinceramente non so cosa mi abbia spinto a comprarlo, forse il fatto che fosse ambientato nel mondo dello spettacolo (mi attirano sempre i manga con i rockettari e gli idol) o forse la sua brevità??!! Comunque un manghetto leggero, senza troppe pretese e che scorre bene. Probabilmente il suo miglior pregio è proprio quella brevità di cui accennavo prima, visto che, sicuramente non è un capolavoro, il fatto che sia così corto fa apprezzare la storia narrata. Però sulla lunga distanza non è che ti lascia molto, né si fa particolarmente ricordare.
Carini i disegni della Ohya e il look dei personaggi (anche se li avrei preferiti più... visual! ^^).
Kyosuke
Personalmente l'ho trovato interessante anche se non propriamente eccezionale. La storia è carina, l'idea di sfruttare il fenomeno "idols" giapponese fa di questo manga un qualcosa di diverso, che esce un po' dalle righe perché questa volta i protagonisti sono ragazzi e non ragazze come accade già in altre diverse storie.

Kyoko
graphic by minmay

Questo sito non è a scopo di lucro.
Tutte le immagini sono © dei rispettivi autori e detentori dei diritti.
Tutti i testi sono © dei rispettivi autori.
Chi volesse usare testi e/o immagini del nostro sito
è pregato di chiederci il permesso via e-mail:
postmaster@nekobonbon.com.

Queste pagine fanno parte del sito:
www.nekobonbon.com.

Personaggi Manga Gallery Kazumi Ohya
Avviso ai visitatori: il sito Nekobonbon non usa cookie di tracciamento per fini di profilazione o marketing. Il contatore di accessi usa cookie temporanei di terze parti per l'analisi del traffico in forma anonima, continuando a navigare il sito ne accettate l'uso.
Per altre informazioni o cambiare preferenze sul consenso, visitate la pagina dell'informativa sulla privacy.