Torna all'Home Page

Cain Series Logo

introduzioe manga personaggi gallery Kaori Yuki artbook

introduzione

riff e cain Dopo Angel Sanctuary l'opera più famosa di Kaori Yuki è sicuramente la Saga del Conte Cain (conosciuta come Earl Cain Series o Hakushaku Cain).
Questa saga è formata da due parti, più o meno distinte quella dell'Hakushaku Cain, serie composta da 5 volumetti autoconclusivi (Wasurerareta Juliet del 1991, Shonen no fukasuru oto del 1992, Kafka del 1994 e i due volumetti di Akai hitsuji no kokuin usciti anch'essi nel 1994) e quella di God Child, la serie regolare (8 volumetti usciti fra il 2001 e il 2004).
Protagonista di questa storia (che in tutto comprende 13 tankobon) è l'enigmatico e affascinante Cain, un giovane conte diciassettenne appassionato di veleni che si ritrova spesso e volentieri coinvolto in misteriosi ed efferati omicidi nella nebbiosa Londra della fine del diciannovesimo secolo. Insieme a Cain si muovono numerose ed affascinanti figure, fra cui Riff il devotissimo maggiordono dal passato misterioso, Maryweather la graziosa sorellina di dieci anni di Cain, Jezabel un inquietante e perverso dottore e soprattutto Alexis padre di Cain e capo della misteriosa organizzazione Delilah.
La storia è strutturata in capitoli, più o meno autoconlusivi, dove Cain alla fine riesce sempre a smascherare il colpevole di turno. Fra un caso e l'altro verranno alla luce numerosi elementi sia del passato di Cain che di quello degli altri personaggi e soprattutto le "trame" della Delilah cominceranno ad essere pian piano svelate...
I disegni dei primi cinque volumetti (Hakushaku Cain) sono decisamente "acerbi" rispetto allo stile più famoso con cui è conosciuta Kaori Yuki, ma sono comunque molto gradevoli e ricchissimi di retini e particolari. I disegni di God Child invece sono quelli tipici dello stile più recente della Yuki, anche se rispetto ad Angel Sanctuary il tratto ha perso un pò di consistenza ed i numerosi retini sono stati sostituiti da un più netto contrasto fra bianco e nero.
Anche in questo titolo sono presenti alcune caratteristiche molto care all'autrice, fra le quali i numerosi riferimenti a fiabe (Alice Nel Paese Delle Meraviglie su tutte) e la presenza delle famose canzoni di Mamma Oca (raccolta di poesie Inglesi ed Americane) all'inizio di ogni capitolo o quasi che rendono le varie storie narrate simili a delle fiabe spaventose e sanguinolente (la componente gotica nelle opere della Yuki è sempre molto presente).
Le illustrazioni più vecchie di Count Cain sono raccolte nel libro di illustrazioni "Angel Cage" (uscito anche in Italia), mentre quelle realizzate per God Child, per adesso, non sono state ancora pubblicate in nessun artbook.
In Italia i primi volumetti della serie Hakushaku Cain sono stati pubblicati sulla collana "Kaori Yuki presenta" (con titoli assurdi e dimezzati come Juliet, Suoni e il Sigillo... l'unico che hanno lasciato integro -d'altra parte non potavano fare altrimenti- è Kafka) mentre si la pubblicazione di God Child ha visto una testata tutta sua, ma in un numero dei volumi maggiore rispetto a quelli nipponici, e si è conclusa nel 2005. Al momento, almeno qua, non sono previste ristampe.

Cain, Riff e Jezabel

In My Humble Opinion (I Commenti degli altri):
Minmay
Kaori Yuki è una delle mie autrici preferite, adoro i suoi disegni, adoro le sue storie, adoro i suoi personaggi, adoro il suo lato noir e macabro, ma soprattutto il suo tratto "barocco" e strabordante di particolari e... ammenicoli. Quindi non potevo che restare affascinata dal Conte dei Veleni e dai suoi comprimari. Una serie che parte un po' in sordina ma con l'andare del tempo acquista una dimensione propria e dei contenuti davvero notevoli (per non parlare dei colpi di scena!! °_°!!!).
Solo un commento non proprio positivo all'edizione italiana: peccato per il ribaltamento (che reputo un vero e proprio "stupro" a tutti i manga) e il rapporto qualità/prezzo non proprio l'ideale.
Shu
La Yuki non mi ha mai conquistato troppo, per lo stile di disegno un po' confuso (preferisco cose più realistiche) e perché non sono troppo fan dei lati gotici e horror. Eppure questa serie mi è piaciuta moltissimo. Il Conte e coloro che lo circondano mi hanno affascinata, così come l'atmosfera, la complessa trama, l'attenzione data al background di ognuno. E quei vestiti fighi. XD

Zafkiel
Graphic by Minmay

Questo sito non è a scopo di lucro.
Tutte le immagini sono © dei rispettivi autori e detentori dei diritti.
Tutti i testi sono © dei rispettivi autori.
Chi volesse usare testi e/o immagini del nostro sito
è pregato di chiederci il permesso via e-mail:
postmaster@nekobonbon.com.

Queste pagine fanno parte del sito:
www.nekobonbon.com.

galleria di immagini artbook kaori yuki manga personaggi

Avviso ai visitatori: il sito Nekobonbon non usa cookie di tracciamento per fini di profilazione o marketing. Il contatore di accessi usa cookie temporanei di terze parti per l'analisi del traffico in forma anonima, continuando a navigare il sito ne accettate l'uso.
Per altre informazioni o cambiare preferenze sul consenso, visitate la pagina dell'informativa sulla privacy.