Torna all'homepage del Nekobonbon

 

MEGUMI TACHIKAWA

Autoritratto della TachikawaMegumi Tachikawa nasce a Tokyo il 22 febbraio (l'anno di nascita non è stato reso noto) e debutta come mangaka nel 1992 con la storia breve "16-sai no Tiara" che la legherà per tutta la sua carriera alla casa editrice Kodansha; il suo manga più famoso è indubbiamente "Kaitoo Saint Tail", conosciuto anche nel nostro paese col titolo "Lisa e Seya" grazie soprattutto alla sua versione animata, ma in Giappone la sensei ha creato anche altre storie gradevoli sebbene non raggiungano il livello della sua opera principale. Il suo tratto è tipico degli shojo rivolti ad un pubblico piuttosto giovane, con personaggi estremamente kawaii, tant'è che anche gli adulti sembrano spesso degli adolescenti, e forse per questo non brilla particolarmente per precisione e pulizia del tratto che mira prevalentemente a creare tavole pucciose con l'aiuto di retini e espedienti vari; molto belle e delicate invece le illustrazioni a colori, create prevalentemente su carta da acquerello e che quindi hanno un effetto finale molto grazioso.
Hot Typhoon Come apprendiamo da alcuni free talk dell'autrice, ama seguire le partite di baseball, i giochi televisivi, e gli anime "Escaflowne" e "Dragonball Z"; è fan degli Smap e di Mitsuru Adachi e ama molto gli animali sebbene per ragioni di tempo preferisca non tenere animaletti domestici, il nome Ruby del riccio di Saint Tail deriva infatti dal nome del cane di un suo vicino di casa.

Nei primi anni della sua carriera, come accade quasi sempre, si occupa prevalentemente di storie brevi pubblicate sulle riviste della Kodansha (Nakayoshi in primis); nel 1994 escono i 2 volumetti di "Hot Typhoon" e il volumetto "Yumekui annainnin" che si sviluppa in 9 capitoli.

Kaitoo Saint TailQuesti due manga precedono di poco l'uscita di "Kaitoo Saint Tail", il titolo più conosciuto della Tachikawa: Meimi è una studentessa che di notte conduce la doppia vita di ladra nei panni di Saint Tail, il cui scopo è aiutare le persone in difficoltà, e viene per questo aiutata dalla compagna di scuola Seira, apprendista novizia nel convento dell'istituto dove studiano, e parallelamente inseguita da Asuka Jr, aspirante investigatore che le dà la caccia e che si innamorerà di lei.
Il manga è stato raccolto in 7 tankobon a partire dal 1995 e successivamente ristampato in formato bunko nel 2001, ed è giunto anche nel nostro paese sulle pagine della testata Amici della Star Comics; da esso è stata tratta anche una serie tv di 43 episodi, arrivata in Italia col titolo "Lisa e Seya, un solo cuore per lo stesso segreto", e un musical teatrale.

Dream SagaNel 1997 prende il via la pubblicazione di "Mugen Densetsu ~Dream Saga~ Takamagahara", che si comporrà di 5 volumetti: la giovane Yuuki Wakasa si ritrova un giorno a raccogliere per caso una pietra magica che le rivelerà i suoi poteri nascosti e le permetterà di viaggiare dal mondo umano a un mondo magico chiamato Takamagahara che dovrà salvare dalla minaccia dell'oscurità eterna a causa dell'imminente distruzione del proprio sole.

Cyber Idol MinkNel 1999 esce "Cyber Idol Mink": quando Mink si reca in un negozio per acquistare l'ultimo cd della sua cantante preferita, si imbatte invece in un cd proveniente dal futuro che le permette di trasformarsi in chiunque voglia, e Mink userà questi poteri per diventare una idol virtuale finendo però nei guai perchè l'uso di quel software è severamente vietato e chiunque lo utilizzi rischia la "cancellazione"! Il manga è proseguito fino al 2002, anno in cui è uscito il sesto e ultimo volumetto.

Dal 2003 è attiva prevalentemente nel campo delle doujinshi che pubblicizza tramite il suo sito ufficiale (http://www6.plala.or.jp/mts/) e tra le quali merita menzionare "Delivery Boy ~ Densetsu no Housekeeper", "Girl's Ceremony", "Koi Uta" e "Wish Snow"; quest'ultima è la più recente e risale ormai al 2008, il che fa pensare che la Tachikawa si sia ormai ritirata a vita privata.

Alcune Doujinshi della Tachikawa
Doujinshi


Megumi Tachikawa in Italia.

La Star Comics ha pubblicato Kaitoo Saint Tail (Lisa e Seya) sulle pagine della testata Amici, a partire da novembre 1997; ogni numero della testata conteneva un episodio (affiancato da altri famosi shojo della Kodansha), per un totale di 21 volumi, l'ultimo dei quali interamente dedicato a questo manga (si tratta di Amici n.23). Non è mai stato ristampato in monografico pertanto questa è l'unica edizione italiana al momento disponibile.

Qui di seguito, il collegamento alla sezione di "Kaitoo Saint Tail".

Recensioni complete
Saint Tail

Mini-Gallery di Immagini
Altre immagini potete trovarle nella sezione dedicata a Kaito Saint Tail! ^_^
Ultimo aggiornamento GIUGNO 2013

Questo sito non č a scopo di lucro.
Tutte le immagini sono © dei rispettivi autori e detentori dei diritti.
Tutti i testi sono © dei rispettivi autori.
Chi volesse usare testi e/o immagini del nostro sito
è pregato di chiederci il permesso via e-mail:
postmaster@nekobonbon.com


Queste pagine fanno parte del sito:
www.nekobonbon.com

Avviso ai visitatori: il sito Nekobonbon non usa cookie di tracciamento per fini di profilazione o marketing. Il contatore di accessi usa cookie temporanei di terze parti per l'analisi del traffico in forma anonima, continuando a navigare il sito ne accettate l'uso.
Per altre informazioni o cambiare preferenze sul consenso, visitate la pagina dell'informativa sulla privacy.