Torna all'Home Page

 

Nitta Logo

autoritratto Dei dati anagrafici di Youka Nitta si riesce a scoprire solo che è nata l'8 marzo del 1971, vive nella prefettura di Fukui e il suo gruppo sanguigno è B. E' una delle più famose autrici Boy's Love del Sol Levante ed è anche stata una delle prime ad essere conosciuta all'estero, anche se, purtroppo, in Italia fino ad ora ha fatto solo qualche fugace apparizione. I suoi manga sono pubblicati in diversi paesi stranieri e soprattutto negli USA.
In un'intervista rilasciata diversi anni fa a New York durante una convention ha detto che ha conosciuto il genere Boy's Love grazie a una sua vicina di casa che le ha mostrato una doujinshi sul tema. La prima storia del genere che ha scritto era molto drammatica e dallo stile realistico.
Debutta nel 1994 sulla rivista Charade, ma il suo primo grande successo è Groupie nel 1995, volumetto unico incentrato intorno a Takashi, attivissimo "groupie", al suo fratellino minore Atsushi e al suo amico Ayumi. Da questa storia in poi realizzerà un discreto numero di manga molto popolari quasi esclusivamente per la casa editrice Biblos.groupie
Il suo stile è piuttosto particolare, famosa per i bei "bishounen" che crea, ha un tratto piuttosto realistico rispetto ad altre mangaka del genere, uno dei suoi maggiori pregi è che i suoi personaggi dimostrano davvero l'età che hanno e non sembrano malriusciti adulti nel corpo di ragazzini. Accurati sono i disegni, sia dei personaggi che degli sfondi, non lesina sui particolari, siano essi oggetti e/o architetture. E' stata una delle prime autrici (se non la prima in assoluto) a rompere gli schemi nei Boy's Love rappresentando relazioni e azioni molto più simili alla realtà e lasciando da parte la suddivisione classica seme-uke dei ruoli dei personaggi. Cosa che adesso, IMHO, non è difficile notare anche in alcune delle autrici più moderne.
Altro suo punto di forza sono le scene di sesso: piuttosto esplicite, lasciano molto poco all'immaginazione, rappresentate molto bene in quanto ad accuratezza delle anatomie e pulizia del disegno, ma che non sono mai volgari, inopportune o messe lì giusto per fare.haru o daiteita
Forse l'unica pecca dei suoi lavori è la colorazione. Non è certo fatta male ma è formata da "campiture" di colore, senza sfumature, con uno stile piuttosto "da anime". I suoi disegni non sono certo colorati male, ma una tecnica "più tradizionale", secondo me, li valorizzerebbe di più. Anche alcune scelte d'abbigliamento dei personaggi non sono proprio il massimo... ma constatato che lei fa largo uso di materiale di riferimento, presumo che sia proprio la moda giapponese ad essere a quel modo.
Sempre nel 1997 inizia la serie Otoko ga Otoko o Aisuru Toki (conosciuta all'estero con la traduzione inglese: When a Man Loves a Man). Composta da ben 9 volumi che hanno i titoli più svariati; racconta di un gruppo di Hosts e delle loro relazioni amorose. Di questa serie fanno parte: Otoko ga Otoko o Aisuru Toki - 1 volume, Last Waltz - 2 volumi, Nightcap - 1 volume, Irokoi - 3 volumi, U:V - 2 volumi.
Umaimon Kuwasero e White Brand sono del 1998, ma è in quell'anno che inizia il suo fumetto più famoso, quello che le darà notorietà e le permetterà di "espatriare" le bolu no koesue opere: Haru o Daiteita e che si concluderà parecchi anni dopo con all'attivo 14 volumetti, due oav, un numero svariato di drama-cd, un artbook e gadget di ogni tipo. I protagonisti sono due attori di Adult Video (film porno in pratica) che si incontrano al provino per il film che potrebbe segnare la svolta delle loro carriere in quanto trattasi di una pellicola ispirata a un famoso romanzo e non un film a luci rosse. I due inizieranno una, almeno all'inizio, burrascosa relazione che continuerà per tutta la serie. Da questo fumetto viene tratto anche una sorta di "spin-off" intitolato Fuyu no Semi (Cicala in Inverno) che altri non è che la trama di uno dei film che i due girano a un certo punto del manga. La storia di Fuyu no Semi è stata anche trasposta in 3 bellissimi OAV. Particolarità di Haru o Daiteita è che la Maestra ha disegnato parecchie doujinshi con episodi extra dedicate ai due protagonisti, doujinshi che poi spesso sono state incluse nei volumetti regolari.
Nitta-Sensei è una di quella autrici stacanoviste che amano portare avanti più di una serie contemporaneamente, quindi nel 1999 viene pubblicato il volume autoconclusivo Casinò Lily, stavolta ambientato nel mondo dei casinò, come si evince anche dal titolo. Nel 2000 mette mano a 17 Guyz che narra di due diciassettenni un carnet de balamici d'infanzia che se la "spassano" per il quartiere di Shibuya e sono abituati a "dividere tutto", perfino le ragazze. Seguono Shin Umaimon Kuwasero, seguito del precedente omonimo, e Boku no Koe (La mia Voce) manga che ci racconta la vita amorosa e professionale di un gruppo di doppiatori.
Butoukai no Techou - Un Carnet de Bal è un volumetto uscito in "edizione" speciale nel 2006 per la Amuse Soft Entertainment, allegato vi era un drama-cd. Ambientato agli inizi dell'Era Meiji, quando il Giappone inizia ad aprirsi all'occidente, racconta la storia d'amore fra Masahiro un insegnante di ballo e etichetta in stile occidentale e Fukuya, suo allievo.
Anche Koushi Kakka no Himitsu Gaikou - The Secret Diplomacy Of a Minister Excellency esce nello stesso anno per la Taiyou Tosho nella collana Hertz Series: Yoshinaga è un elegante, distinto e abile diplomatico che lavora per gli Affari Esteri, Shiraishi è il suo giovane e valente assistente. I due intrecciano presto una relazione, ma Yoshinaga è fidanzato ufficialmente con la sorella di Shiraishi... secret diplomacy of a minister excellencyQuesto fumetto, purtroppo, è al momento interrotto. Ne è uscito un solo volumetto più alcuni capitoli che non si è potuto raccogliere in monografico (e dire che si interrompe sul più bello è un eufemismo... ç____ç).
Nel 2007 vede le stampe il primo volume di Otodama, un thriller che ha come protagonisti due poliziotti: Kaname Otonashi e Yasuhide Nagatsuma che indagano su un serial killer. Questo è il suo primo (e unico) manga non boy's love. Ha all'attivo, per ora, 3 tankobon.
Il 2008 è un anno nero per la Sensei, viene travolta da uno scandalo per plagio: aveva usato alcune foto pubblicitarie come "base" per alcune sue illustrazioni/frontespizi di Harudaki (in pratica ha ricreato le stesse ambientazioni e pose delle pubblicità sostituendo i protagonisti con i suoi personaggi). Pare che nessuna casa plagiata abbia intrapreso vie legali contro la Nitta, ma tutti i suoi lavori in corso sono stati bloccati e purtroppo mai ripresi. L'unico a cui è stato "concesso" di essere terminato è Haru o Daiteita, il cui ultimo volumetto è stato stampato nel novembre 2009, mentre di kiss arikiOtodama sono usciti altri due capitoli sulla rivista Wings nel 2010 e poi più niente.
Dopo un anno di sospensione e ritiro dalle scene torna a lavorare, sempre per la Biblos, alla fine del 2009, concludendo Haru o Daiteita e iniziando nuovi lavori: prima alcune storie brevi, poi mettendosi all'opera su Kiss Ariki e su Spiritual Police. Il primo ci racconta di un giovane rampollo della Yakuza che, per cause di forza maggiore e per la sua incolumità, viene nascosto su una piccola isoletta semi-deserta di proprietà della sua famiglia e a cui viene dato un'avvenente guardia del corpo, il secondo narra di un poliziotto e di un bravissimo fisioterapista cieco che ha strani e particolari poteri: riesce a vedere il futuro solo toccando i corpi dei suoi pazienti.
Nel febbraio 2012 la Maestra riprende a serializzare la sua opera di maggior successo: Haru o Daiteita e da allora hanno quindi visto la luce alcuni nuovi capitoli di questa fortunata e longeva serie.
Nitta-Sensei è sempre stata molto attiva anche con le doujinshi, pubblicandone parecchie su Slam Dunk e successivamente, come già detto, su un suo stesso fumetto: il già citato Haru o Daiteita. Ha illustrato anche diversi romanzi boy's love.

Youka Nitta in Italia

Qua da noi abbiamo potuto leggere solo il primo volumetto di Boku no Koe pubblicato dalla Kappa Edizioni col titolo di "Voci", mentre la MX-Magic Press sta pubblicando Kiss Ariki e Spiritual Police e ha annunciato l'uscita del primo volume di Haru o Daiteita per la fine del 2013!!!

Jouchi

Ultimo aggiornamento OTTOBRE 2013

Minmay

Questo sito non è a scopo di lucro.
Tutte le immagini sono © dei rispettivi autori e detentori dei diritti.
Tutti i testi sono © dei rispettivi autori.
Chi volesse usare testi e/o immagini del nostro sito
è pregato di chiederci il permesso via e-mail:
postmaster@nekobonbon.com.

Queste pagine fanno parte del sito:
www.nekobonbon.com

Avviso ai visitatori: il sito Nekobonbon non usa cookie di tracciamento per fini di profilazione o marketing. Il contatore di accessi usa cookie temporanei di terze parti per l'analisi del traffico in forma anonima, continuando a navigare il sito ne accettate l'uso.
Per altre informazioni o cambiare preferenze sul consenso, visitate la pagina dell'informativa sulla privacy.