Torna all'Home Page

nakahara logo

aya nakaharaAya Nakahara è nata il 28 luglio 1973 a Osaka. Disegna manga da quando era in seconda liceo, ma prima di lavorare in questo campo è stata anche cuoca in un ristorante. Ha debuttato nel 1995 con la storia Seishun no Tamago (L'uovo della Giovinezza) e da allora i suoi lavori sono stati pubblicati tutti dalla Shueisha.
Nakahara-Sensei ha un tratto davvero carino e preciso, per qualche primo piano o per il modo di disegnare i capelli, soprattutto di Risa in Lovely Complex, può vagamente ricordare Ai Yazawa, tanto che ti chiedi se fra le due ci sia un legame (che so, sarà stata una sua assistente?! Oppure la Yazawa sarà una delle sue fonti di ispirazione?!? O sarà solo una coincidenza??). Questo non vuol certo dire che abbia uno stile simile all'autrice di Nana e Gokinjo, anzi tutt'altro, ha creato un suo personalissimo modo di disegnare. Le sue tavole sono ben costruite e i disegni a colori ben realizzati.benkyou shinasai!
La sua storia di debutto è stata raccolta, nel 1995, in un volumetto dall'omonimo titolo, Seishun no Tamago appunto, insieme ad altre cinque short story. Questo è il primo tankobon realizzato dalla Maestra.
Benkyou Shinasai! (Studia Sodo!) è la sua prima opera "monografica": in questi due volumi, pubblicati nel 1997, ci racconta di Misora che frequenta una prestigiosa scuola la quale dà la possibilità poi di accedere alla famosa Università di Tokyo e anche a causa delle insistenze del nonno è costretta a non far altro che studiare, ma la vita scolastica le riserverà ben altre sorprese e risveglierà in lei altri interessi.
Il 1998 vede l'inizio della mini-serie in tre volumetti Love! Love! Love! la cui protagonista è Akane Nonomiya che vive seguendo un suo motto specifico: "Guardare sempre avanti!". Quando il ragazzo che ama da sette anni le dirà che ha iniziato ad uscire con un'amica d'infanzia non si perderà d'animo e fedele ai suoi principi cercherà di andare avanti e realizzare i propri sogni, magari proprio con quell'amico di una vita col quale litiga spesso...
Anche Ringo Nikki (Il Diario di Ringo), del 1999, è un altro fumetto in due tankobon, stavolta Nakahara-Sensei ci narra la vicenda di Ringo che si trasferisce in una nuova città, sperando di lasciarsi alle spalle tutti i suoi problemi e preoccupazioni dovuti anche al fallimento della ditta di suo padre. Qua troverà un nuovo amore, finché non si scoprirà che quello vecchio, che aveva lasciato nel suo paese d'origine, l'ha seguita fino a lì. lovely complexA questo punto i guai che lei sperava di aver lasciato dietro le spalle si ripresentano e si moltiplicano.
Nel 2000 viene pubblicato Hanada, altra serie in due volumetti, che ci racconta di Ran Hanada, una ragazza bella, elegante e sexy che si trasferisce da una scuola femminile a una mista. Giunta nel nuovo istituto è intenzionata a trovare il suo Principe Azzurro, ma si imbatterà in Eiji Kashiwagi, un tipo tutt'altro che ...principesco!
Il primo volumetto di Lovely Complex, la sua storia al momento più lunga e famosa, viene dato alle stampe nel 2001 e proseguirà per i successivi 5 anni arrivando a contare 17 tankobon. I protagonisti sono Risa Koizumi e Atsushi Ootani, la prima è una spilungona fuori misura che ha sempre avuto problemi per la sua altezza, il secondo è un nanetto bassino e anche lui è sempre stato molto complessato da questo fatto. I due ragazzi frequentano la stessa classe, sono parecchio in sintonia e danno origine a divertentissime gag-comiche spesso involontarie, tanto che a scuola li hanno ribattezzati come un famoso duo comico: gli "All Hanshin Kyojin". Ma la loro amicizia e intesa potrebbe ben presto sfociare in qualcosa di più profondo.
Questa storia verrà successivamente trasposta in un film dal vero i cui protagonisti principali saranno interpretati da Ema Fujisawa e Teppei Koike (membro del famoso duo WaT) e in seguito, dopo la conclusione del fumetto, verrà prodotta anche una serie tv animata in 24 episodi. Senza dimenticare tutti i gadget e annessi e connessi del caso, quali: drama-cd, videogame, libri e pubblicazioni varie.
Himitsukichi è una raccolta di quattro storie brevi che ha visto la luce nel 2004, mentre nel 2007 disegna un'altra short story dedicata stavolta a Teppei Koike e Eiji Wentz, i nanaco robindue membri del già citato duo WaT. Intitolata Bokura no Ibasho (Il posto giusto per noi) verrà poi raccolta in coda al volume 16 di Lovely Complex.
Tokimeki Gakuen Oujigumi è un volume unico dato alle stampe nel 2008 ambientato in una scuola piena di bei ragazzi. Nello stesso anno inizia la serializzazione anche di Nanaco Robin che si concluderà dopo 3 volumetti. La protagonista, Nako Yoshino, decide di aiutare la sorella a coronare il suo sogno d'amore: è innamorata di un ragazzo che sta per essere costretto a sposare un'altra donna. Nako interrompe e manda a monte il matrimonio, permettendo a sua sorella e all'amato di fuggire assieme, ma questo gesto porterà a delle conseguenze piuttosto tragiche per la situazione finanziaria della famiglia dell'uomo. Nako dovrà prendersi le sue responsabiità e il fratello di suo cognato, Hayami, finirà per essere ospitato a casa sua.
Nel 2009 sul nr.5 di Deluxe Margaret viene pubblicata una storia breve/spin off dedicata a Lovely Complex dal titolo Love-Com D, stavolta la protagonista è Hiyori Manabe alle prese con il suo primo amore per Takato, il fratello di Risa Koizumi.
Sempre in questo anno viene dato alle stampe il primo dei 3 volumetti di Berry Dynamite, un'altra delle innumerevoli mini-serie dell'autrice. Stavolta le protagoniste sono due Idol: Mai e Kurumi che formano il duo Star Berry col quale riscuotono molto successo, ma nonostante all'apparenza le due vadano molto d'accordo al di fuori del palco non fanno altro che discutere, Mai vuole diventare una cantante rock mentre Kurumi predilige essere un'idol. berry dynamite
Una delle sue ultime fatiche è la storia breve Junjo Drop pubblicata nel 2011 e nel 2012 viene dato alle stampe il volumetto autoconclusivo Lovely Complex Two che raccoglie la storia apparsa precedentemente su Deluxe Margaret nel 2009 (più il suo seguito) insieme ad altre due dedicate a due personaggi secondari: Mimi Yoshioka e Kazuko Matsubara. Chiude il tankobon una delle altre innumerevoli short story della Sensei.
Saredo Itoshii Hibi è un altro volume unico che vede la luce nel 2013 dove sono pubblicate cinque storie brevi accumunate da temi come amore, lavoro, sogni e speranze.
Al momento Nakahara-Sensei è all'opera su Damena Watashi ni Koishite Kudasai, sua nuova serie lunga e ancora in corso iniziata nel 2013 e il cui terzo volumetto è previsto per il 25 aprile 2014. Stavolta ci narra di Michiko Shibata che ha una storia con un ragazzo molto più giovane di lei, ma quando lei non potrà più "mantenerlo" si scorprirà che lui non è mai stato innamorato della ragazza e che la sfruttava solamente. Michiko allora, depressa per la fine della sua storia, tenterà di trovare un impiego finchè non si imbatterà in Kurosawa, un suo ex e odioso capo che lei non ha mai sopportato...
Chissà se con questa storia la Maestra potrà bissare il successo di Lovely Complex, da questi primi volumetti si capisce che il manga in questione è rivolto a un pubblico un pochino più adulto rispetto alle altre sue opere, anche se è sempre pubblicato nella collana Margaret Comics.

Aya Nakahara in Italia

Nel nostro paese la Planet Manga/Panini Comics ha pubblicato, negli anni 2007/2009, Lovely Complex (incluso il 17° volumetto "extra") e nel 2012 Nanaco Robin e Berry Dynamite.


Lovely Complex Lovely Complex Two hiyori e takato

Ultimo aggiornamento APRILE 2014

Minmay

Questo sito non è a scopo di lucro.
Tutte le immagini sono © dei rispettivi autori e detentori dei diritti.
Tutti i testi sono © dei rispettivi autori.
Chi volesse usare testi e/o immagini del nostro sito
è pregato di chiederci il permesso via e-mail:
postmaster@nekobonbon.com.

Queste pagine fanno parte del sito:
www.nekobonbon.com.

Avviso ai visitatori: il sito Nekobonbon non usa cookie di tracciamento per fini di profilazione o marketing. Il contatore di accessi usa cookie temporanei di terze parti per l'analisi del traffico in forma anonima, continuando a navigare il sito ne accettate l'uso.
Per altre informazioni o cambiare preferenze sul consenso, visitate la pagina dell'informativa sulla privacy.