Torna all'homepage del Nekobonbon

 

Autoritratto dell'autriceMegumi Mizusawa, nata il 3 luglio 1963 e originaria di Osaka, è una delle autrici di punta della Shueisha avendo pubblicato con costanza e senza interruzioni fin dal suo debutto avvenuto nel 1979 con la storia "Kokoro ni Sotto Sasayaite" ("Sussurrando piano nel cuore"). Il suo vero nome è Atsuko Katoo ma per la sua carriera decise di usare uno pseudonimo, è inoltre molto amica di Miho Obana, Ai Yazawa e Wataru Yoshizumi, autrici ben note in tutto il mondo; è sposata col regista Katsuo Naruse (per cui talvolta il suo nome viene anche indicato come Atsuko Naruse) e ha due figlie, si è laureata all'Università Waseba, e i suoi hobby sono la danza classica e la chitarra. Ciò che caratterizza lo stile della Mizusawa è l'estrema dolcezza del suo tratto e dei suoi manga, i disegni (in particolar modo le illustrazioni) sono sempre molto graziosi e le sue storie sono delicate e romantiche, ma non senza un pizzico di umorismo che rallegra sovente il lettore.

Ponytail hakushoCome accade per quasi tutte le mangaka debuttanti, i suoi primi lavori sono tutte storie brevi pubblicate sulle riviste della Shueisha, pertanto i primi due tankobon furono appunto raccolte di storie brevi: nel 1981 esce "Gogatsu no Ochakai" ("Il tea party di maggio", comprendente 5 storie tra cui anche il manga del debutto), nel 1984 "Kimagure-na yokan" ("Presentimento capriccioso", contenente 5 storie), storia di un club di fotografia, mentre nel 1985 "Nemurihime no Eve" ("La vigilia della principessa addormentata", contenente 4 racconti).

Con le sue opere successive la sensei inizia a creare manga di più ampio respiro, che si sviluppano in più volumetti. Nell'agosto 1985 inizia la serializzazione di "Ponytail hakusho" ("Il libro bianco di Ponytail"), raccolto poi in 5 tankobon (usciti tra il 1986 e il 1987): racconta le avventure di Yui, una ragazzina energica che si pettina sempre con una coda di cavallo (ponytail è infatti il termine inglese con cui si indica questa pettinatura) e che scopre di essere una figlia adottata; si troverà quindi ad affrontare i primi turbamenti familiari e anche la sua prima cotta. Il manga è stato poi ristampato nel 1998 in 3 tankobon di formato bunko.

Piyo Piyo TenshiTra il 1988 e il 1990 escono invece i 5 volumetti di "Sorairo no Melody" ("Melodia color cielo"), ristampato anch'esso in 3 volumetti tascabili nel 2006: quando i suoi genitori muoiono, Melody (col suo fido cane Hachi) è costretta a trasferirsi a casa di uno zio che non ha mai conosciuto e in una nuova città; un giorno scopre accidentalmente il ritratto di una fanciulla che le assomiglia come una goccia d'acqua... chi sarà mai la ragazza del dipinto?

Il titolo di questo manga è stato poi utilizzato anche per un image-cd dedicato alle opere della sensei: u
scito in LP nel 1988 e ristampato in CD nel 1992 per la Warner Music Japan, questo disco raccoglieva una decina di brani, alcuni strumentali, altri cantati dalla bravissima Hiroko Kasahara (ben nota al pubblico giapponese per essere la doppiatrice di Fu in "Rayearth, e Ishtar in "Macross II", tanto per citare un paio) su musiche di Hiroko Taniyama e parole della stessa Mizusawa (che intrepreta pure un brano). La copertina, che riprende i personaggi del manga omonimo, era illustrata da Megumi Mizusawa.

Kamisama no orgelQuasi in contemporanea avviene la pubblicazione di "Chime" che in 3 volumetti (pubblicati tra il 1989 e il 1990) racconta una storia d'amore a sfondo scolastico, che ha per protagonista la giovane Asako e altri 3 compagni del club di fotografia. Nel 2006 il manga è stato ristampato in due tankobon di formato bunko.

Nell'agosto 1990 fa il suo debutto sulla rivista Ribon quella che sarà la sua opera più importante, "Himechan no Ribbon" ("Il fiocco di Himechan"). Noto anche al pubblico italiano grazie alla serie tv "Un fiocco per sognare, un fiocco per cambiare", questo manga parla di Himechan, una ragazzina terrestre che ha ricevuto poteri magici dalla principessa del regno della magia; grazie a un fiocco è infatti capace di trasformarsi in qualsiasi persona vivente, ed è proprio a causa di questo potere che verrà coinvolta, insieme ai suoi compagni di scuola, in numerose avventure.
ToeShoes Il manga è disegnato con tratto molto aggraziato e pulito, caratteristiche, queste, che sono peculiari dello stile dell'autrice, stile che con gli anni si è affinato sempre di più, ed infatti lo si può ritrovare migliorato nelle opere successive. Himechan no Ribbon è stato poi raccolto in 10 tankobon (usciti tra il 1991 e il 1994) e ristampato in 6 volumetti bunko (nel 2003).

Nel 1995 escono i 2 volumi di "Oshaberina Jikanwari" ("L'orario parlante"), ristampato in formato bunko nel 2009: si tratta di una storia in un certo senso autobiografica in quanto è basata sulla cotta che la Mizusawa aveva per un suo compagno di scuola e che l'ha accompagnata dalle elementari fino alle scuole superiori.

Sempre nel 1995 inizia la pubblicazione di "Naisho no Princess" ("La principessa segreta"), composto da 4 volumi: fin dall'età di 6 anni, Kana sta aspettando il ritorno del suo migliore amico Kouki che, quando si era trasferito ad Hokkaido, le aveva promesso che un giorno si sarebbero reincontrati e sposati... ma sette anni dopo, quando i due finalmente si rivedono, le cose non sembrano essere come Kana aveva sperato: Kouki non si ricorda più di lei ed ha addirittura una ragazza!
Kamisama no orgel Questo manga è uscito anche sottoforma di romanzo, nel settembre 1996 (410 yen, 197 pagine), con testi di Purin Miyazawa (che ha curato anche i testi dei due romanzi di "Handsome-na Kanojo").

Tra il 1997 e il 1999 escono i 5 volumetti di "Toe Shoes": Kurumi sogna di diventare una ballerina di danza classica ed entra quindi alla scuola di ballo Hosaka dove si impegna a fondo fino a diventare la più brava della scuola; ma parallelamente ai suoi progressi, aumentano anche gli ostacoli da superare per raggiungere l'obbiettivo, a cominciare dalla gelosia delle sue rivali.

Nel 2000 vengono pubblicati due volumetti autoconclusivi: "Caramel Diary" (in cui la protagonista è studentessa che si diletta a scrivere manga), e "Glass no Mukoo ni Hanataba o" ("Un bouquet dietro al vetro", che raccoglie 4 storie brevi).

ToeShoesTra il 2001 e il 2003 viene serializzato "Kamisama no Orgel" ("L'organo di Dio"), raccolto in 3 volumetti e che racconta una storia più adulta rispetto alle precedenti avendo come protagonista una studentessa universitaria che si ritrova ad affrontare una gravidanza inaspettata.

I tre manga seguenti sono nuovamente volumi autoconclusivi. Nel 2002 esce "Ichigo no Hooseki" ("Il gioiello di fragole") in cui troviamo Suzu, innamorata di Shuuya, il ragazzo più popolare della scuola, che si trova a dover rivaleggiare con Minori, anch'ella innamorata del ragazzo nonchè studentessa popolarissima e amata da tutti.

Kamisama no orgelDello stesso anno è "Ohana Moyoo no One Piece" ("Abito dalla fantasia floreale"), anche in questo caso si tratta di un manga incentrato sul solito triangolo amoroso incentrato su Sakamoto, conteso tra il maschiaccio Ayuka (la protagonista della storia) e la femminile Sari.

Del 2003 è invece "Piyo Piyo Tenshi" ("L'angelo Piyo Piyo") che veniva pubblicato saltuariamente sulle varie riviste della Shueisha: ha come protagonista Yukito, un angelo mandato a studiare sulla Terra come punizione per i suoi brutti voti e che ha il compito di dare i poteri angelici a un umano... per errore finisce però per darli a una bambina non troppo sveglia; il titolo deriva dal fatto che Yukito passa la maggior parte del tempo trasformato in un buffissimo pulcino :D

Dal 2003 al 2011 la sensei è stata impegnata con la serializzazione di "Kirakira 100%" (dove "kirakira" è l'onomatopea del luccichìo, quindi possiamo tradurlo come "Scintillante al 100%"), opera che segna anche il passaggio della Mizusawa alla rivista Cookie, che ha un target più adulto: Miku ha una cotta per il compagno di classe Shibutani ma a causa della propria timidezza ha sempre tenuto per sè questi sentimenti fino a quando, con l'aiuto del suo amico Yuutenji non riesce a confessargli il proprio amore. I due iniziano così a frequentarsi...

ToeShoesContemporaneamente alla pubblicazione di "Kirakira 100%" però la Mizusawa trova il tempo di produrre altre storie più corte, raccolte poi in un tankobon ciascuna. Nel 2004 pubblica "Orange Kakumei" ("Rivoluzione arancione", in cui la protagonista è innamorata di un ragazzo già fidanzato; il volumetto contiene anche la oneshot "Himawari Carnival"), nel 2007 "Daisuki!" (ennesima love story scolastica) e "Osanpo no Jikan" ("L'ora della passeggiata", in cui una ragazzina deve allevare un cucciolo di cane) e nel 2010 la raccolta di storie brevi "Sangatsu no Daini Button" ("Il pulsante del 2 marzo").

Kamisama no orgelAttualmente la sensei sta serializzando sulle pagine di Cookie il manga "Tera Girl", che racconta la storia di una famiglia che da generazioni si occupa della gestione di un santuario; nella famiglia attuale ci sono però tre eredi femmine, due delle quali sembrano intenzionate a fare altro nella vita... toccherà quindi alla giovane Hikari proseguire la tradizione familiare? L'opera è tuttora in corso ed ha all'attivo 2 volumetti ma la sua conclusione dovrebbe avvenire entro la fine del 2012, salvo ripensamenti.

Purtroppo non sono mai stati pubblicati (almeno io non ne sono a conoscenza) libri che raccolgono le sue illustrazioni ed è un vero peccato perchè sono davvero ben realizzate; soprattutto è strano che non sia stato fatto per Himechan no Ribbon, visto che si tratta di un'opera dal discreto successo, tra illustrazioni "regolari" del manga (comprese le pinup in b/n) e quelle prodotte per i vari "furoku" ce ne sarebbero state a sufficienza per ricavarne un piccolo libriccino illustrato...

L'image-cd "Sorairo no Melody"
Fronte del CD

Tracklist:

1) Ponytail Hakusho (vocal: Hiroko Kasahara)
2) Shirotsumekusa no Omoide (vocal: Hiroko Kasahara)
3) Tsumekusa no Akari (brano strumentale)
4) Amagasa Waltz (vocal: Hiroko Kasahara)
5) Message (vocal: Megumi Mizusawa)
6) Sorairo no Melody (vocal: Hiroko Kasahara)
7) Itsuka Kimi to... (vocal: Hiroko Kasahara)
8) Fushigina Shoujo (vocal: Hiroko Kasahara)
9) Hachi no Osanpo (brano strumentale)
10) Onna no Ko Kibun (vocal: Hiroko Kasahara)

Retro del CD
Codice WPCL-651 - edizione LP 10/03/1988 (2800 yen), ristampa CD 25/04/1992 (2000 yen) - Warner Music Japan

Alcune ristampe bunko

Pony Tail Hakusho

Sorairo no Melody

Oshaberina Jikanwari
Il romanzo di
Naisho no Princess
Oshaberina Jikanwari

Megumi Mizusawa in Italia.

Il manga "Himechan no Ribbon" è stato pubblicato in 6 volumetti dalla Planet Manga, col sottotitolo "Un fiocco per sognare, un fiocco per cambiare". La pubblicazione è conclusa.

Sbrn

Qui sotto potete trovare il collegamento alla sezione dedicata a "Himechan no Ribbon", contenente il riassunto di tutto il manga, il confronto con la serie tv, e tante altre informazioni e immagini dedicate alla piccola Himeko.

Recensioni complete
Himechan

Mini-Gallery di Immagini
Altre immagini potete trovarle nella sezione di Himechan no Ribbon ^_^
Ultimo aggiornamento SETTEMBRE 2012

Questo sito non è a scopo di lucro.
Tutte le immagini sono © dei rispettivi autori e detentori dei diritti.
Tutti i testi sono © dei rispettivi autori.
Chi volesse usare testi e/o immagini del nostro sito
è pregato di chiederci il permesso via e-mail:
postmaster@nekobonbon.com

Queste pagine fanno parte del sito:
www.nekobonbon.com

Avviso ai visitatori: il sito Nekobonbon non usa cookie di tracciamento per fini di profilazione o marketing. Il contatore di accessi usa cookie temporanei di terze parti per l'analisi del traffico in forma anonima, continuando a navigare il sito ne accettate l'uso.
Per altre informazioni o cambiare preferenze sul consenso, visitate la pagina dell'informativa sulla privacy.