Torna all'Home Page

hino logo

autografoMatsuri Hino nasce il 24 gennaio del solito anno super-segretissimo a Sapporo in Hokkaido. Pare, da quanto ha rivelato qualche anno fa in un'intervista, che si sia interessata al fumetto fin dalle scuole elementari trascinata soprattuto dagli amici, ma finchè non ha concluso gli studi e non si è messa in cerca di un lavoro non aveva mai pensato di prendere la carriera di mangaka sul serio. Matsuri Hino è uno pseudonimo. Non ama disegnare caricature di se stessa, quindi qui nel nostro profilo appare il suo autografo proveniente dall'artbook di Vampire Knight.
Ha disegnato nel 1995 la storia breve Kiss no hontou no imi o oshiete (Spiegami il vero significato di quel bacio) con la quale ha vinto un concorso sulla rivista Lala dell'Hakusensha, ma il suo debutto ufficiale lo ha fatto con un'altra short story initolata Kono yume ga sametara (Quando mi sveglierò da questo sogno). toraware no minoueAnche se ha iniziato la sua carriera scrivendo e disegnando storie autoconclusive non si sono mai avuti tankobon anotologici che le raccogliessero, ma queste sono state pubblicate in coda ai volumi della serie Toraware no Minoue, la sua prima opera lunga e di successo, o di Wanted. Sono in tutto 7 o 8, quindi un numero davvero esiguo rispetto alle sue altre colleghe che di solito devono prima farsi le ossa su una quantità spropositata di brevi episodietti autoconlusivi.
Hino Sensei ama raccontare trame con molti elementi fantastici e fiabeschi, i suoi disegni sono sempre stati molto belli e morbidi. Ha un gusto ricercato per l'abbigliamento e gli abiti in generale, basta guardare i vestiti che mette indosso ai personaggi di Meru-puri o semplicemente la divisa scolastica dei protagonisti di Vampire Knight, forse l'uniforme più bella mai apparsa in un manga!!
Le sue tavole sono sempre molto piene, i disegni precisi, dettagliati e curati e questo vale anche per le illustrazioni. Inoltre ama fare "ricerca sul colore", nell'artbook dedicato a Vampire Knight racconta che spesso crea da sola le gradazioni per i propri Copic (i pennarelli con cui la maggior parte dei mangaka disegna), miscelando gli inchiostri e creandone una gamma personalizzata.
Il suddetto Toraware no Minoue (traducibile merupuriqualcosa come "Circostanze obbligazionali", ma conosciuto col titolo internazionale di Captive Heart) è iniziato nel 1999 sulle pagine di Lala, rivista shoujo della casa editrice Hakusensha e si è concluso nel 2002 dopo 5 tankobon. Racconta la storia di Megumi, giovane che è costretto a causa di una maledizione che grava sulla sua famiglia a servire la bella, ricca e capricciosa Suzuka.
Il 2003 vede la luce Meru-Puri ~ Märchien Prince, altra miniserie in 4 volumetti che si concluderà due anni dopo. Stavolta la protagonista è Airi, un'adolescente come tante che sogna di vivere un amore da favola e di sposare il principe azzurro, quello che la ragazza non sa è che incontrerà veramente un principe proveniente da un regno magico, il piccolo Alam che, non solo è ancora un ragazzino, ma è vittima di un incantesimo lanciatogli da Jeile, il suo pazzo, egocentrico e fuori di testa fratello maggiore: quando il bambinetto resta al buio il suo corpo diviene quello di un diciassettenne. Meru-Puri alla fine si rivela una favola romantico-umoristica davvero simpatica da leggere.
Parallelamente a quest'opera la Sensei si era messa al lavoro sugli episodi di Wanted che sono stati pubblicati, negli anni 2003/2004, su Lala DX (il solito "supplemento" con diversa periodicità della rivista ammiraglia). In seguito questo manga è stato raccolto in un volume unico. Ci racconta di Armelia determinata giovane che si mette in cerca del proprio innamorato che è stato rapito otto anni prima wanteddal pirata Skulls; per ritrovarlo finirà per imbarcarsi, fingendosi ovviamente un maschio, sul vascello capitanato proprio da Skulls.
Il 2005 vede la nascita di quella che è l'opera più importante e più lunga disegnata e scritta dalla Maestra, Vampire Knight. Stavolta Matsuri Hino si cimenta con un argomento molto affascinante e a lei molto congeniale, i vampiri. Quello che parte come una storia di vita scolastica presto si rivela qualcosa di molto più complesso e articolato: Yuuki Cross è la figlia adottiva del preside di un liceo molto esclusivo e molto particolare, in tale scuola esistono due corsi, la Day Class frequentata dalla maggior parte degli studenti e la Night Class, dove sono iscritti giovani di bell'aspetto, con un'intelligenza molto elevata e particolare fascino, una sorta di élite. Yuuki e il suo amico d'infanzia Zero Kiryuu sono gli unici due membri del comitato disciplinare e hanno il compito di impedire che succedano "incidenti" fra i due gruppi di studenti. Quello che i membri della Day Class non sanno è che coloro che frequentano la Night Class sono tutti vampiri, esseri il cui capo è l'affascinante e regale Kaname Kuran. Ben presto i molti misteri di questa trama iniziano a svelarsi e la storia lascia i toni scanzonati del manga scolastico per addentrarsi in quelli più cupi di un fumetto gotico.
Da questo fortunato e intrigante manga vengono ben presto realizzate molte pubblicazioni "collaterali": vedono la luce due serie tv animate intitolate vampire knightrispettivamente Vampire Knight e Vampire Knight Guilty di 13 episodi ciascuna, due romanzi che approfondiscono soprattutto i personaggi secondari o vicende del passato dei protagonisti (Vampire Knight - Ice Blue no Tsumi [La colpa blu ghiaccio] è il primo e Vampire Knight - Noir no Wana [Trappola nera], il secondo), alcuni videogiochi, un artbook con le illustrazioni della Sensei e un fanbook/enciclopedia con curiosità e quant'altro sul manga e sui retroscena della trama. Inutile aggiungere che il successo di questa storia è planetario.
Il 2 maggio 2013 è uscito in Giappone il 18° tankobon dedicato a questa serie sta giungendo alle battute finali.
Nel 2011 ha dato alle stampe anche una struggente e toccante short story intitolata Watashi to Fukigenna Panya-san, dove una giovane universitaria si reca in una panetteria che ha frequentato molte volte quando era più piccola, le cui specialità erano capaci di tirarla su di morale. Quest'opera è stata inserita in coda al volume 17 di Vampire Knight (e di conseguenza abbiamo potuto leggerla pure in italiano nel suddetto volumetto).
A fine 2012 e inizio 2013, sempre nel Paese del Sol Levante, si è avuta una ristampa di Toraware no Minoue in 3 volumi presentata in un'edizione davvero curata e lussuosa e con illustrazioni di copertina ridisegnate ex-novo.

Matsuri Hino in Italia

Da noi possiamo leggere l'opera omnia di questa autrice. Toraware no Minoue è stato pubblicato dalla JPop con il titolo internazionale Captive Heart, sempre la stessa casa editrice ha dato alle stampe anche Wanted. La Planet Manga/Panini Comics ha proposto qualche anno fa Meru Puri ~ Märchien Prince intitolandolo Meru-Puri ~ Il Principe dei Sogni, ma attualmente pare sia esaurito e fuori catalogo, e sta pubblicando anche Vampire Knight in due edizioni: quella "storica" senza sovraccoperta e fronzoli di sorta e una un minimo più curata con sovraccoperta chiamata Vampire Knight Deluxe. Sempre questa casa editrice ha immesso sul mercato i due romanzi dedicati a questa serie, il fanbook e l'artbook contenente le illustrazioni della Sensei.



L'artbook di VAMPIRE KNIGHT

Esiste uno stupendo artbook che raccoglie parecchie illustrazioni della Sensei dedicate a Vampire Knight. In poco più di 90 pagine sono raccolti molti dei disegni a colori che la Hino ha realizzato per il suo manga più famoso. Parecchi di questi sono pubblicati in grande formato e spesso su due pagine, proprio grazie alla loro grandezza possiamo godere appieno di ogni dettaglio e particolare di questi lavori, nonchè degli stupendi colori e sfumature. Sono presenti un po' tutti i personaggi anche se maggior risalto è dato ai tre protagonisti: Yuuki, Zero e Kaname. In coda al tomo troviamo un poster stampato su tre pagine che riprende l'illustrazione di copertina, un messaggio della Sensei e un paio di pagine dove attraverso un reportage fotografico la Maestra ci spiega come faccia a realizzare le sue illustrazioni a colori
E' un vero peccato che non si siano incluse, neanche in una piccola appendice, alcune delle illustrazioni che sono state realizzate per gli altri suoi manga.

Questo volume è stato pubblicato anche in Italia dalla Planet Manga/Panini Comics in un formato uguale identico all'originale (inclusivo di poster) e con una stampa ottima che riesce a rendere perfettamente le stupende illustrazioni di Matsuri Hino. Il prezzo, come al solito, è molto competitivo.
DATI TECNICI - EDIZIONE GIAPPONESE

jap cover

Hino Matsuri Illustrations - Vampire Knight
30,5x22,5 cm - 94 pagine
Hakusensha
ISBN 978-4-592-73259-4
5 luglio 2010 - 1890 yen
DATI TECNICI - EDIZIONE ITALIANA

ita cover

Matsuri Hino Illustrations - Vampire Knight
30,5x22,5 cm - 94 pagine
Planet Manga (Panini Comics)
ISBN 978-88-65891353
2011 - 18,00 euro

La ristampa giapponese di TORAWARE NO MINOUE

Sempre in Giappone è stato ristampato Toraware no Minoue in un'edizione denominata Aizouban in 3 volumoni di 300 pagine circa l'uno. Le copertine sono ridisegnate ex-novo dalla Sensei e il formato è più grande dell'edizione tankobon: 18,6 x 13,2 cm. Come spesso accade per queste edizioni le prime tavole di ogni tomo sono a colori e presentano un'illustrazione di apertura.

DATI TECNICI:
Titolo: Toraware no Minoue - Aizouban
Casa Editrice: Hakusensha (Hana to Yume Comics Special)
Volumi: 3 - 300 pagine circa - formato 18,6 x 13,2 cm
Codici: Vol1 ISBN 978-4592197508 - Vol2 ISBN 978-4592197515 - Vol3 ISBN 978-4592197522
Date di Uscita: Vol1 5 dicembre 2012 - Vol2 4 gennaio 2013 - Vol3 5 febbraio 2013
Prezzo: 800 yen (cadauno)


Ultimo aggiornamento LUGLIO 2013

Minmay

Questo sito non è a scopo di lucro.
Tutte le immagini sono © dei rispettivi autori e detentori dei diritti.
Tutti i testi sono © dei rispettivi autori.
Chi volesse usare testi e/o immagini del nostro sito
è pregato di chiederci il permesso via e-mail:
postmaster@nekobonbon.com.

Queste pagine fanno parte del sito:
www.nekobonbon.com.

Avviso ai visitatori: il sito Nekobonbon non usa cookie di tracciamento per fini di profilazione o marketing. Il contatore di accessi usa cookie temporanei di terze parti per l'analisi del traffico in forma anonima, continuando a navigare il sito ne accettate l'uso.
Per altre informazioni o cambiare preferenze sul consenso, visitate la pagina dell'informativa sulla privacy.