Torna all'homepage del Nekobonbon

 

Pagina iniziale di Akage no Anne Il manga di Akage no Anne I romanzi di Akage no Anne La serie tv di Akage no Anne I personaggi di Akage no Anne Galleria di immagini di Akage no Anne La colonna sonora di Akage no Anne

Anne dalla copertina del LaserDisk"Anna dai capelli rossi" può essere definito come uno di quegli evergreen senza età dal momento che in tv si continua a replicarlo con successo, credo che tutti nella vita abbiano visto almeno una volta questa serie che indubbiamente va considerata uno dei più bei cartoni animati prodotti nella storia dell'animazione nipponica.
"Akage no Anne", questo il titolo originale dell'anime ("Anna dai capelli rossi" appunto), narra la storia dell'orfanella Anne Shirley che viene accolta nella casa dei Cuthbert, due anziani fratelli che non si sono mai sposati e che abitano insieme in un'isolata casa dal suggestivo nome di Green Gables (cioè "verdi abbaini"). Ci troviamo così a vivere le avventure di vita quotidiana (dall'infanzia all'adolescenza) che la piccola Anne vive con gli altri bambini della cittadina di Avonlea, sotto lo sguardo vigile di Marilla e Matthew che l'ameranno come una figlia.
La storia di Anna è nata sottoforma di romanzo, scritto da Lucy M. Montgomery, una scrittrice canadese che pare abbia messo nelle avventure di questa ragazzina dai capelli rossi un pizzico di autobiografia, se non altro per l'ambientazione. In verità i romanzi sono ben sei (senza contare quelli dedicati ai figli di Anne o alle cronache di Avonlea) ma quando, nel 1979, la Nippon Animation decise di realizzare una serie tv, venne deciso di raccontare solo gli eventi del primo romanzo, il cui titolo originale è "Anne of Green Gables", dal nome dell'abitazione dei Cuthbert.
La serie in questione fu realizzata con uno staff di alto valore, basti pensare al regista Isao Takahata, famoso per i film realizzati allo studio Ghibli, e agli schizzi preparatori partecipò anche Hayao Miyazaki, che credo non abbia bisogno di presentazioni. L'anime arrivò anche in Italia con il titolo invariato (ovviamente però tradotto in italiano) e fortunatamente anche l'edizione italiana fu molto curata, seppur con qualche piccolo erroruccio di adattamento di alcuni nomi dovuto in parte all'approssimazione con cui certi dettagli venivano trattati nel nostro paese all'epoca.
La particolarità di quest'opera non sta tanto nelle vicende narrate, ma nel modo in cui sono narrate: tutti gli episodi trasudano infatti una poeticità a cui solo artisti del calibro di Takahata e Miyazaki (o pochi altri) ci hanno abituato, e il fatto che tutta la storia ruoti intorno a piccoli avvenimenti di vita quotidiana o alle fantasticherie di Anne ci fa capire quanto imponente deve essere stato il lavoro di regia per far sì che l'anime non risultasse mai noioso o scontato. Certo non è una di quelle opere che un bambino piccolo può apprezzare appieno (cosa che infatti io stessa ho fatto quando già ero cresciutella) ma proprio per questo il suo valore aumenta perchè non si è voluto appiattire la vicenda a una semplice narrazione delle avventure di Anne.
Il romanzo ha avuto un enorme successo in tutto il mondo, tanto che furono realizzati appositamente anche alcuni film per la tv, e uno sceneggiato ambientato ad Avonlea (che credo si riallacci alle cronache scritte dalla Montgomery, ma non ne ho la certezza), trasmessi in parte anche in Italia. In Giappone non sono mancati neanche adattamenti a fumetti, basti pensare alla versione manga disegnata da Yumiko Igarashi e pubblicata anche qui da noi; i romanzi stessi vengono continuamente ristampati in più edizioni (dopo anni di silenzio anche qui in Italia si sta muovendo qualcosa in questa direzione) e hanno recentemente dato anche origine ad un prequel.
Una bellissima storia quindi, e un'altrettanto bellissimo anime che, dopo i tantissimi passaggi televisivi di cui ha goduto, vorremmo poterci gustare anche in dvd: non che manchino le edizioni italiane su questo supporto, ma sono tutte prive della traccia giapponese e trattate come prodotto per bambini, speriamo che prima o poi qualche casa editrice nostrana ne faccia uscire un box come si deve!



In my humble opinion (I commenti degli altri):

Seguo la storia di Anne da una vita e tutte le volte che la ritrovo in tv è una piacevole sorpresa. Inutile dire che è un anime stupendo, pieno di poesia che riesce a catturarti nella sua semplicità. Va visto assolutamente almeno una volta nella vita. Magari non è consigliato ai più piccolini, potrebbe non essere compreso del tutto e risultare un po' noioso, ma da riscoprire sicuramente alla giusta età!

Questo sito non č a scopo di lucro.
Tutte le immagini sono © dei rispettivi autori e detentori dei diritti.
Tutti i testi sono © dei rispettivi autori.
Chi volesse usare testi e/o immagini del nostro sito
è pregato di chiederci il permesso via e-mail:
postmaster@nekobonbon.com

Queste pagine fanno parte del sito:
www.nekobonbon.com